Citronella: la pianta che allontana le zanzare

La citronella (Cymbopogon citratus) è un’erba tropicale ricca di un sapore di agrumi.

Il gusto di limone è apprezzato nella cucina asiatica, così come nei tè, nelle salse e nelle zuppe.

Nel giardino, la citronella forma un ciuffo erboso alto fino ad 1 metro e mezzo. Il suo aspetto è decorativo e riempie bene gli spazi vuoti e spogli del tuo giardino.

Attenzione: la citronella può causare disturbi di stomaco a cani e gatti. Tenere le piante fuori dalla portata degli animali domestici.

Scopriamo insieme come coltivare la citronella, la pianta che allontana le zanzare!

Esposizione

La citronella cresce in abbondanza nelle aree in cui il clima è molto simile al suo habitat tropicale di origine.

Questa pianta, infatti, ama molto calore, luce e umidità: se dai queste tre cose alla pianta, la tua citronella crescerà e si moltiplicherà rapidamente.

Nel suo habitat, la citronella cresce in pieno sole, anche nei climi caldi.

Almeno sei ore di sole diretto al giorno soddisferanno il fabbisogno energetico delle piante.

Le piante di citronella che crescono all’ombra, invece, cresceranno poco e potrebbero attirare i parassiti

Quando innaffiare

La citronella preferisce il terreno umido per una migliore crescita delle foglie, ma una volta che la pianta si è stabilita, tollererà anche la siccità.

Uno strato di pacciame sul terreno può aiutare a conservare l’umidità del suolo e arricchirà il terreno.

Considera che, essendo una pianta tropicale, la citronella cresce in climi caldi e umidi, quindi se il clima è secco assicurati di offrire umidità extra alla pianta.

Terreno e concime

Le piante di citronella preferiscono un terreno ricco e argilloso.

Puoi creare questo terreno aggiungendo del compost al terreno, rendendolo ricco di nutrienti.

Essendo una pianta erbosa, la citronella ha bisogno di un fertilizzante ricco di azoto per una crescita migliore.

Puoi anche innaffiare le tue piante di citronella con tè di compost, che aggiungerà tanti nutrienti.

Moltiplicazione

La citronella cresce in ciuffi che la rendono molto facile da dividere.

Puoi dividere le piante quando le raccogli per usarle in cucina, ad esempio, poiché entrambe le azioni richiedono lo scavo dei bulbi della pianta.

Infatti, ogni ventaglio di foglie è attaccato ad una base simile a un bulbo (sembra quasi una comune cipollina) che ha delle radici alla base: ognuno di questi piccoli bulbi può diventare una nuova pianta.

La citronella è anche facile da moltiplicare dal seme. I semi di citronella germinano facilmente in un terreno caldo e umido.

Premi leggermente i semi nel terriccio e innaffiali fino a quando non avviene la germinazione, di solito entro circa 15 giorni.

Potatura

Le piante di citronella che vivono per più di una stagione hanno bisogno della potatura una volta l’anno per mantenere il cespuglio in ordine.

Taglia le tue piante a circa 15 centimetri di altezza alla fine dell’inverno, quando le piante sono nella loro fase di riposo.

Le piante di citronella si riprenderanno rapidamente e invieranno nuovi germogli quando tornerà il clima caldo.

Come raccoglierla

Essendo una pianta usata in cucina bisogna sapere come raccoglierla.

Anche se le parti a foglia verde sono troppo dure da mangiare, puoi tagliarle per il tè o metterle in infusione nel brodo.

I gambi succosi sono commestibili se schiacciati o tritati, aggiungendo una nota profumata di limone ai piatti.

Usa una cazzuola a mano per rimuovere i singoli gambi, radici e tutto il resto dal ciuffo: devi tirare fuori il bulbo dal terreno.

Rimuovi le foglie esterne più dure e prepara i teneri gambi bianchi tritandoli o congela i pezzi interi del gambo per un uso successivo.

Può crescere in vaso?

Sì, può crescere in vaso la citronella: scegli un vaso grande per farla crescere bene.

Il vaso grande serve sia per ospitare radici sane, sia per evitare che le piante più pesanti si ribaltino.

Nei climi freddi, puoi coltivare una singola divisione della radice in un piccolo vaso su un davanzale soleggiato per mantenere la pianta viva per il raccolto della prossima stagione.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.