Come concimare l’Azalea per farla fiorire già a marzo

La pianta dai fiori delicati, simbolo di maternità e bellezza: si tratta dell’Azalea.

Questa pianta, i cui fiori vanno dal bianco al rosa, ma anche rossi o blu, è molto amata e diffusa: spessa la si acquista in fiori ma, a causa delle difficoltà di coltivazione, la si fa appassire presto.

La sua fioritura coincide con il caldo del mese di maggio, per proseguire fino a fine estate. In realtà, se le temperature lo permettono, questa pianta può avere una prima fioritura già nel mese di marzo.

Di solito non troppo abbondante, questa fioritura fa da “apripista” alle altre più intense.

Curiosi di sapere come fare per stimolare la fioritura di marzo dell’azalea? Uno dei segreti sta nel concime: vediamo quale e come utilizzarlo.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Usate il giusto fertilizzante

L’aspetto più importante da considerare nella concimazione dell’Azalea è la scelta del prodotto da utilizzare.

In commercio esistono, ovviamente, tantissimi prodotti. L’ideale è scegliere un concime specifico per questa pianta o per piante acidofile.

Potrete trovare sia prodotti a lenta cessione, che solitamente si interrano nel vaso con la pianta, sia prodotti liquidi ad alto contenuto di azoto e di chelato di ferro.

Se siete curiosi di scoprire quali sono le altre piante acidofile, scopritelo qui.

Non esagerate

Una volta trovato il giusto prodotto è arrivato il momento di concimare l’Azalea!

Il consiglio è sempre quello di seguire le indicazioni di produzione. Tuttavia, ricordate che in questo periodo, l’Azalea non ha ancora totalmente ripreso la propria attività vegetativa.

Quindi non bisogna esagerare nel dosaggio: se, a maggio, il prodotto va utilizzato concimando all’incirca ogni 10 giorni, in questo periodo concimate ogni 2 o 3 settimane.

Un eccesso di fertilizzante, infatti, potrebbe avere l’effetto opposto e inibire la fioritura della pianta.

Attenzione: non dimenticate di seguire i giusti consigli di coltivazione della pianta.

Valutate i concimi naturali

Come alternativa ai concimi da acquistare in negozio, potete utilizzare alcuni rimedi naturali: si tratta di trucchetti tradizionali molto efficaci. Provare per credere!

Fondi di caffè

Il concime naturale per piante acidofile, e quindi per Azalee, più celebre è sicuramente il… caffè!

Prendete dei fondi di caffè, lasciateli raffreddare e sbriciolateli. Poi, utilizzateli per mescolarli al terriccio.

Questa sostanza, infatti, ha un alto contenuto di azoto che stimolerà la crescita e la fioritura dell’Azalea.

Altre indicazioni di utilizzo le trovate qui.

Gusci d’uova

Non buttate via i gusci delle uova! Questi, infatti, contengono calcio, potassio e magnesio. Potete utilizzarli in due modi.

Il primo consiste nel ridurre in pezzettini i gusci delle uova e interrarli nel terriccio dell’Azalea.

Il secondo, invece, nel metterli in una tazza con 2 cucchiai d’aceto e mescolare. Aggiungere 250 ml d’acqua e lasciar riposare qualche ora.

Poi, diluite in 3 L d’acqua e utilizzate come acqua di innaffiatura.

N.B: diluire è fondamentale altrimenti l’aceto potrebbe danneggiare irrimediabilmente la pianta.

Riso

Il riso è un cereale ricco di fosforo e potassio. Per somministrarlo alla vostra Azalea, dovete sciacquare del riso crudo con dell’acqua.

Lasciatelo in ammollo per qualche ora, filtrate e poi utilizzate l’acqua biancastra ottenuta come acqua di innaffiatura.

Per quanto riguarda la quantità, l’ideale è usare circa 500 grammi di riso.

Sapete che ci sono anche altri modi per concimare le piante con il riso? Qui potete scoprirli tutti.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".