A San Valentino hai ricevuto la pianta a forma di cuore? Ecco 5 cose da fare per farla crescere

La pianta di Hoya Kerrii, conosciuta anche come pianta a forma di cuore, è una specie del genere Hoya che vedi spesso venduta nel periodo di San Valentino.

Il motivo è palese: per le sue foglie carnose a forma di cuore.

Oltre al suo bel fogliame, questa semi-succulenta è anche molto facile da curare.

Vediamo allora insieme come curare la pianta a forma di cuore che hai ricevuto a San Valentino!

Un mito da sfatare

Le possibilità di far crescere una pianta di Hoya Kerrii completa a partire da una singola foglia sono estremamente ridotte. Questo perché non c’è alcun nodo e la pianta si espande solo dai nodi.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

L’unico modo in cui crescerà è se c’è un piccolo nodo che è ancora attaccato al punto in cui la foglia è stata rimossa dallo stelo principale, ma normalmente non è così.

Questa pianta è in natura una vite rampicante, non è una singola foglia che sembra un cuore. Il motivo per cui vengono vendute come foglie singole è perché esteticamente sono belle e attraenti.

Tuttavia, non c’è niente di sbagliato nel possedere una Hoya Kerrii a foglia singola. Puoi prendertene cura e rimarrà in vita, ma non aspettarti di poter ottenere una pianta completa e matura.

Poche innaffiature

Come pianta semi-succulenta, lascia che la tua Hoya Kerrii si asciughi tra un’annaffiatura e l’altra.

Conservano l’acqua nelle loro foglie e non hanno bisogno che tu fornisca loro acqua molto spesso.

Tuttavia, cerca di non aspettare che le foglie raggrinziscano. Ciò significa che è molto secca.

Infila sempre il dito nel terriccio per determinare quanto è secca la tua pianta e se ha davvero bisogno di essere annaffiata.

Questo aiuterà a evitare il marciume delle radici, che è più facile da causare nelle piante grasse.

Ha bisogno del pieno sole?

Alle Hoya piace la luce brillante e indiretta. Non esporle in pieno sole (luce diretta) o il loro fogliame potrebbe bruciarsi.

Non saranno molto felici nemmeno in condizioni di scarsa illuminazione.

Esistono diverse varietà di Hoya Kerrii, in particolare quelle variegate avranno sicuramente bisogno di una luce intensa se vuoi che mantengano la loro variegatura.

Dimensione del vaso

Quello della scelta del vaso è un argomento cruciale per le Hoya.

A queste piante piace stare un po’ strette nei loro vasi, quindi non esagerare con le dimensioni del vaso.

La Hoya può rimanere nello stesso vaso per anni, ma quando rinvasi in un vaso più grande, dovrebbe essere grande massimo un paio di cm in più.

Terreno giusto

Ci sono una varietà di miscele di terriccio che puoi usare. Quello di cui devi preoccuparti per le Hoya è che queste piante abbiano un drenaggio perfetto.

Il vaso ha i fori di drenaggio alla base, ma questo non basta. Queste piante sono epifite in natura, si attaccano e crescono sugli alberi e quindi le radici drenano l’acqua perfettamente e c’è aria intorno ad esse.

Di conseguenza, il terreno dovrebbe essere drenante, poroso e arioso.

Ecco un paio di opzioni che funzionano bene:

  • 2 parti di terriccio universale e 1 parte di corteccia o bark
  • 2 parti di terreno per succulente e 1 parte di perlite o 1 parte di pomice

Alcune persone usano miscele speciali ma come abbiamo detto, non esiste una miscela magica, purché tu abbia un drenaggio eccellente e la tua miscela di terreno si asciughi abbastanza rapidamente.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.