Come proteggere l’Orchidea dai parassiti?

Se noti dei parassiti sulla tua orchidea, non preoccuparti, non sei l’unico.

Gli afidi sono uno dei parassiti delle orchidee più comuni ma altri parassiti possono minare la salute della pianta

Una cosa è certa, qualsiasi infestazione abbia la tua orchidea, dovrai agire per sbarazzartene e impedire loro di tornare.

I parassiti sulle orchidee possono essere eliminati utilizzando una varietà di metodi, ma vediamo subito insieme come agire passo passo!

Getto d’acqua

Un forte getto d’acqua funzionerà bene se hai solo una piccola infestazione di parassiti sulle tue orchidee. Questo è un modo semplice e veloce per rimuovere quantomeno i parassiti visibili sulla pianta.

Per prima cosa, porta le tue orchidee all’aperto. Se ciò non è possibile, metti le orchidee nel lavello della cucina, nella doccia o nella vasca da bagno.

Fai questa operazione al mattino in modo che le tue orchidee abbiano la possibilità di asciugarsi prima della sera.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Usando un forte getto d’acqua, risciacqua l’orchidea puntando sulle foglie ed evitando i fiori delicati.

Spruzza accuratamente la tua orchidea e concentrati sulla parte inferiore delle foglie e ovunque possano trovarsi i parassiti. Lascia asciugare l’orchidea.

Se l’acqua è entrata nella corona dell’orchidea, usa della carta assorbente per tamponare l’acqua in eccesso. Ciò impedirà che la putrefazione della corona prenda piede.

In alternativa, se il tempo è bello, lascia la tua orchidea all’aperto per il resto della giornata. Le brezze e le correnti d’aria aiuteranno ad asciugare l’eventuale acqua rimasta tra le foglie e il fusto principale.

Spray di acqua e sapone

Se hai un gran numero di parassiti sulla tua orchidea, dopo il primo step in cui hai eliminato la maggior parte dei parassiti con il getto d’acqua passa al secondo step.

Crea una miscela di acqua e sapone: sarebbe ideale usare il sapone giallo, ma in alternativa puoi usare il detersivo per piatti.

Questa miscela è più efficace contro i parassiti dal corpo molle come le cocciniglie e gli afidi. Questi parassiti hanno un rivestimento ceroso esterno che si dissolve con il sapone insetticida.

In uno spruzzino miscela 3 parti d’acqua e 1 parte di sapone e vaporizza sulle zone interessate evitando sempre i fiori.

Usa alcol denaturato

L’alcol denaturato, o alcol isopropilico al 70%, è uno dei metodi che puoi utilizzare per affrontare un’infestazione da parassiti. Prendi dei batuffoli di cotone imbevuti di alcol denaturato e usali per rimuovere e spazzare via gli afidi.

Uso questo metodo anche per trattare cocciniglie e gli acari. È un modo molto economico, ma efficace, per sbarazzarsi dei parassiti delle orchidee.

Quando usi alcol denaturato e tamponi di cotone per rimuovere gli afidi sulle orchidee, concentrati sulla parte inferiore delle foglie.

Guarda anche le giunture delle foglie, dove la foglia incontra il gambo principale. Gli afidi possono anche nascondersi nelle guaine fogliari e nelle fessure dell’orchidea.

Un trattamento non sarà sufficiente. Dovrai farlo 1 volta alla settimana finché tutti gli afidi non saranno spariti.

Tieni presente che questo semplice metodo di trattamento di sfregamento con alcool e tamponi di cotone è più efficace con infestazioni di parassiti più piccole e più gestibili.

Olio di Neem

Per le infestazioni di parassiti di qualsiasi dimensione, puoi usare un olio per l’orticoltura come l’olio di neem. Gli oli per l’orticoltura aiutano a eliminare i parassiti soffocandoli e rallentando i loro movimenti.

Per massimizzare l’efficacia, spruzzare accuratamente tutte le aree interessate con l’olio per orticoltura.

Dovrai prima preparare l’olio per l’orticoltura mescolandolo con acqua e un po’ di detersivo per piatti delicato: in uno spruzzino metti 3 parti d’acqua, 1/4 di sapone e 1/4 di olio di neem.

Usa un pesticida formulato

Se i parassiti sono tanti e molto diffusi sulle orchidee, potrebbe essere necessario ricorrere a metodi chimici come pesticidi o insetticidi.

Controlla sempre per assicurarti che sia sicuro per le orchidee prima di utilizzarlo. Le orchidee possono essere più sensibili alle sostanze chimiche contenute negli insetticidi.

Inoltre, quando si utilizzano insetticidi, farlo all’aperto in un’area ben ventilata. Indossare guanti e protezione per gli occhi se necessario.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.