Hai una pianta di Cactus Zebra? Ecco ciò che devi sapere per annaffiarla nel modo giusto

La Haworthia fasciata, anche chiamata Pianta zebra o Cactus zebra, è una pianta d’appartamento succulenta delicatamente piccola: raggiungono solo i 12-15 cm di altezza.

Hanno foglie spesse e verde scuro con protuberanze fasciate di bianco sulla superficie esterna che danno alla pianta un effetto zebrato.

Inoltre, le piante di cactus zebra non richiedono molto sforzo quando si tratta di annaffiare, poiché possono sopravvivere anche senz’acqua per molte settimane.

Sono anche eccezionalmente belle in vasi insoliti, rendendole perfette per qualsiasi spazio interno.

Scopriamo insieme ciò che devi sapere per annaffiare la pianta zebra nel modo giusto!

Scegli il terreno giusto

La chiave del successo di una annaffiatura corretta della pianta di haworthia (ma vale per qualsiasi pianta!) è la scelta del terreno.

Se usi un terreno adatto alle succulente è più difficile che marciscano, mentre se pianti una pianta grassa in un terreno troppo compatto, questo impiegherà più tempo per asciugarsi e porterà al marciume.

Puoi creare tu la tua miscela adatta alla pianta succulenta di haworthia oppure usare un mix già pronto per piante grasse e cactus.

In genere basterà aggiungere al normale terriccio universale degli elementi che aiutino a renderlo più leggero e arioso, usa una manciata di perlite e della sabbia grossolana (puoi trovarla nei negozi di fai da te o in vivaio).

Qualità dell’acqua

Anche se la pianta di Haworthia non è schizzinosa quando si parla di acqua, avere qualche accorgimento in più potrebbe aiutarti.

Poiché parliamo di una pianta grassa piccola, che non raggiunge mai grandi dimensioni, in genere viene coltivata in un piccolo vaso con poco terreno.

E proprio per via della piccola dimensione del vaso e della poca quantità di terreno, è più semplice che si accumulino cloro o calcare dell’acqua di rubinetto sulla superficie.

Usa acqua distillata, acqua filtrata o metti l’acqua di rubinetto a riposo nell’annaffiatoio per una notte intera prima di dare acqua alla tua pianta di haworthia.

In questo modo, anche se è una pianta che richiede poche annaffiature, sarai certo che la tua pianta di cactus zebra godrà di questa piccola attenzione.

Annaffia solo se necessario

La pianta di haworthia è una succulenta da principianti perché richiede davvero poche cure.

Tuttavia solo una cosa dovrai evitare: l’acqua in eccesso! Innaffia solo se è necessario e se la pianta zebra lo richiede.

In genere, quando il terreno è completamente asciutto puoi dare dell’acqua e bagnare il terreno in modo uniforme.

In inverno la pianta va in riposo vegetativo, quindi potrai ridurre al minimo le annaffiature: anche una volta al mese andrà bene.

Evita di bagnare le foglie

Un piccolo accorgimento che può salvare la tua pianta di haworthia è non innaffiare bagnando le foglie.

In alternativa all’annaffiatura dall’alto, puoi innaffiare dal basso o per immersione, in modo da non far marcire le foglie.

Se innaffi dall’alto, l’acqua si accumula nella rosetta centrale, nelle fessure tra una foglia e l’altra e in questo modo l’acqua stagnante può far marcire la base delle foglie che alla fine cadranno.

Non usare lo spruzzino

Leggenda comune è quella per cui le piante grasse hanno bisogno di poca acqua, dunque si pensa che innaffiarle bagnando il terreno con lo spruzzino possa scongiurare ogni problema.

Non è così! Le piante grasse non vanno innaffiate con poca acqua ma vanno annaffiate poco frequentemente ma bagnando il terreno per bene.

In effetti, basta pensarci: se usi lo spruzzino, come fa l’acqua a raggiungere le radici?

È meglio dunque che bagni il terreno in modo uniforme ma lasci che si asciughi completamente tra un’annaffiatura e l’altra!

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.