Come si pota la magnolia?

Le piante di magnolia sono molto belle ed eleganti, ma crescono molto velocemente, diventando ben presto veri e propri alberi.

Dopo che la tua pianta di magnolia è ormai matura, infatti, inizia ad allargarsi e a diventare molto alta, in questo caso potresti avere dubbi su se potarla o no, e soprattutto come e quando farlo.

Ci sono alcune regole generali da seguire per la potatura della magnolia, ma ci sono anche alcune eccezioni.

Vediamo quindi insieme come si pota la tua pianta di magnolia!

Quando potare la magnolia

Con alcune eccezioni, la potatura non è davvero necessaria per questo famosissimo albero in fiore.

Per prima cosa, gli alberi di magnolia non guariscono, come la maggior parte degli alberi, dai tagli di potatura: i tagli possono portare con sé malattie.

Inoltre, puoi facilmente rovinare l’aspetto di un albero di magnolia se decidi di potare più del necessario.

Ma se per te è proprio il caso di potare, fallo subito dopo che la fioritura è terminata, non solo per goderti almeno le fioriture dell’anno in corso, ma anche perché gli alberi di magnolia fioriscono su legno vecchio.

Questo significa che potare in un momento sbagliato potrebbe mettere a rischio la comparsa dei boccioli per la fioritura dell’anno.

Tagliane solo una piccola quantità e guarda sempre se stai dando una forma corretta alla tua pianta.

Cosa devi sapere sulla potatura

Poiché gli alberi di magnolia guariscono male dopo la potatura, rendendoli sensibili alle malattie, tieni presente alcuni consigli prima di agire.

Fai i tagli con cesoie o troncarami affilati che sono stati prima accuratamente disinfettati con alcol o un goccio di candeggina diluita in acqua.

Taglia prima i rami secchi, poi osserva se la pianta ha zone in cui due rami si incrociano l’uno contro l’altro: decidi quale dei due rami segue meglio la forma che vuoi per la tua magnolia, quindi rimuovi l’altro ramo.

Infine, elimina i rami che credi siano stati infettati da una malattia e assicurati che la malattia non si diffonda.

Disinfetta nuovamente le cesoie al termine di questa parte del lavoro e prima di continuare a potare. Fai tagli netti con le cesoie per evitare di rovinare i rami.

Alcuni casi particolari

La potatura degli alberi di magnolia non è sempre necessaria, ma ci sono delle eccezioni.

Alcuni potano sempre il loro albero di magnolia quando è giovane. In questo modo sfruttano il fatto che la pianta è appena agli inizi: così la potatura dà modo all’albero, col passare degli anni, di avere una forma adatta.

Ad esempio, puoi rimuovere i rami bassi se preferisci una forma ad albero. In questo modo, l’energia verrà usata per la creazione dei rami superiori che saranno più forti.

Questa potatura fatta quando la pianta è giovane, può anche favorire una migliore fioritura, quindi in questo caso diventa necessaria.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.