Hai mai visto la Dieffenbachia dalle foglie marmorizzate? Ti spiego come curarla

La Dieffenbachia Vesuvius, il cui nome botanico è Dieffenbachia seguine comunemente noto come canna muta, è la dieffenbachia forse più accattivante da aggiungere alla collezione delle piante da appartamento.

Le sue foglie variegate sono ricoperte di macchie bianche e verdi, dandole un effetto marmorizzato. Questo fogliame elegante e variegato è bellissimo e una vera rappresentazione di quanto possano essere incredibili le piante.

Questa dieffenbachia è senz’altro tra le varietà di piante d’appartamento più facili da curare, che richiede pochissime attenzioni e di sicuro renderà qualsiasi ambiente elegante e vivace allo stesso tempo.

Vediamo insieme di cosa ha bisogno nello specifico la dieffenbachia dalle foglie variegate.

Esposizione

Le piante di Dieffenbachia sono piante da interno popolari soprattutto perché si adattano bene a condizioni ombreggiate, anche se maggiore sarà la quantità di luce che le darai, più le foglie si presenteranno variegate.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Parliamo comunque di luce indiretta, magari un posto vicino ad una finestra esposta ad est, dalla quale possa assorbire luce brillante e pure se diretta al mattino ma sicuramente delicata rispetto alle altre ore del giorno.

Sarebbe bene che la ruotassi di tanto in tanto poiché la dieffenbachia tende a voltare le foglie verso la luce. In questo modo la vedrai crescere dritta.

La sua temperatura ideale è nell’intervallo che va dai 18 ai 25 gradi.

Quando innaffiare

Durante la stagione di crescita, le dieffenbachie amano un terriccio umido e sarebbe meglio che non lasciassi asciugare troppo il terriccio.

Durante i mesi caldi questa pianta potrebbe aver bisogno di essere innaffiata anche due volte a settimana.

Se non vuoi rispettare un programma fisso puoi semplicemente constatare con le dita l’umidità del terriccio e innaffiare al bisogno.

Questo ti aiuterà a tenere sotto controllo un eccesso di umidità che potrebbe causare marciume radicale.

Terreno

La dieffenbachia variegata si adatta facilmente a qualsiasi tipo di terriccio.

L’unica cosa per cui prestare attenzione è che il terriccio deve necessariamente essere ben drenato.

Ricorda di darle un terriccio che contenga materiali grossolani come perlite, sabbia e lapilli, ma anche pezzi di corteccia che possano mantenere le radici ben areate.

Come propagarla

Puoi propagare la dieffenbachia vesuvius per divisione.

Durante il rinvaso, in primavera, dividi i vari ceppi radicali e rinvasa in vasi diversi. Nel fare questa operazione presta attenzione a non danneggiare eccessivamente le radici della pianta madre.

Parassiti e malattie

Le piante di Dieffenbachia sono in gran parte immuni ai parassiti nonostante le grosse foglie.

Potrebbero però trovare grande familiarità con gli acari, che puoi combattere con rimedi biologici quali olio di Neem o pesticidi da banco specifici.

Un eccesso di innaffiature ed un terriccio sempre zuppo potrebbe portare ad un ingiallimento delle foglie.

Le foglie potrebbero anche ingiallire perché la pianta manca di sostanze nutritive, come l’azoto.  Puoi rimediare dando del fertilizzante anche fai da te realizzato con fondi di caffè, ricchi di azoto, principale responsabile della salute delle foglie.

Potresti ritrovare delle foglie cadenti verso il basso forse per aver esposto la pianta alla luce diretta, che potrebbe col tempo bruciare le foglie.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.