I rami del Ficus Bonsai hanno Foglie solo sulla cima? Ti spiego cosa stai sbagliando

Sarà pur vero che il ficus bonsai ha dimensioni contenute e spesso non ci accorgiamo che la chioma possa essere diradata ma in realtà c’è una specifica disposizione delle foglie che ci mostra uno stato di sofferenza.

Quando le foglie cominciano a stare solo sulla cima, allora prova a capire cosa non va.

Tieni d’occhio alcune specifiche cause che possono denotare sofferenza e che fanno in modo che le foglie siano solo sulla cima dei rami. Ti spiego quali causa generano questo fenomeno.

Lo tieni vicino ad un termosifone?

Tipico delle nostre abitazioni nei mesi invernali in cui sono accesi climatizzatori, stufe o termosifoni è proprio l’errore di avvicinarci le piante.

Le fonti di calore danneggiano il ficus bonsai, che non tollera un calore forte e aria secca, tipica degli ambienti in cui sono presenti questi dispositivi, causando una repentina caduta di foglie, spesso partendo dal basso.

Assicurati di tenere il ficus bonsai lontano da fonti di calore, quindi distanti dal getto di un condizionatore acceso o dalla zona circostante una stufa o un termosifone.

Prova a tenerlo in una stanza umida, potrebbe ben apprezzare le condizioni tali da non avere un’aria secca.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Occhio ai parassiti

Se hai lasciato all’aperto per un periodo il ficus potresti aver esposto la pianta ai parassiti che si attaccano alle foglie basali e negli angoli più nascosti comportandone la caduta e lasciando la pianta solo con le foglie all’apice.

Controlla le foglie, soprattutto sul lato inferiore. la cocciniglia cotonosa è riconoscibile dalle sue tracce bianche; presta attenzione a macchie nere o puntini scuri, poiché il ficus è un facile bersaglio della cocciniglia a scudetto.

Anche i ragnetti rossi si divertono a metter a dura prova le foglie basali della pianta, più vicine al fusto o al vaso.

Intervieni con rimedi fai da te, se l’infestazione non è grave, con l’utilizzo di olio di Neem o un trattamento sulla zona interessata con alcol e cotone per dissolvere le cocciniglie.

L’hai mai potato?

Se non hai mai potato il tuo ficus ginseng potresti ritrovarti con rami molto lunghi e alti ma che nel tempo hanno cominciato  lignificare e a lasciare germinare le foglie solo sugli apici.

La potatura non serve solo a modellare il tuo ficus bonsai ma ad incentivare nuova produzione che così facendo infoltisce la chioma e non caratterizza solo gli apici dei rami.

Terriccio povero

Poche foglie, quindi poche parti verdi e sane della pianta possono denotare una carenza di azoto nel terriccio ed in generale delle componenti essenziali che stiano lì a nutrire le parti vedi della pianta.

Non dimenticare di rinvasare almeno una volta l’anno il ficus con terriccio fresco e nuovo, ricco di nutrienti poiché col passare dei mesi questi tendono ad esaurirsi.

L’azoto non deve mancare poiché è proprio il nutriente che serve per aver cura delle parti verdi della pianta.

Giuseppe Iozzi
Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.