La Guzmania ha il fiore secco: che posso fare?

La Guzmania è una pianta dai colori singolari. Ma capita che il suo fiore inizia a seccarsi al termine della fioritura.

Il fiore di questa pianta, nel periodo di fioritura, aggiunge colore alla casa. Inoltre, anche in casa puoi ottenere circa quattro o cinque mesi di fioritura dalla tua pianta.

È uno dei motivi per cui le guzmanie piacciono così tanto come piante d’appartamento.

Cosa fai, quindi, quando il fiore di Guzmania sulla tua pianta inizia a seccarsi e morire? Come devi curare la tua Guzmania dopo la fioritura?

Scopriamo insieme cosa fare con il fiore secco della tua Guzmania!

Dopo la fioritura

Se la tua domanda è “perché il mio fiore di guzmania sta diventando secco?” sei nel posto giusto.

Il fiore della tua pianta ha tenuto duro il più a lungo possibile ma ora sta morendo: si sta seccando e alcune delle punte delle foglie potrebbero iniziare a diventare marroni.

Quindi che cosa puoi fare quando la tua Guzmania ha terminato il suo periodo di fioritura? Il fiore si lascia sulla pianta o va potato?

Scopriamolo nel prossimo paragrafo!

Cosa fare con il fiore secco

Dunque, quando il fiore della Guzmania inizia a diventare secco, va tagliato: il fiore ha ormai fatto il suo corso.

Ricorda sempre che, per mantenere sana la tua pianta in questa fase, puoi spostare le piante di guzmania in un luogo con luce intensa indiretta o in un luogo con un livello alto di umidità.

Questa è una parte delle informazioni sulle cure che ti serve sapere su questa pianta d’appartamento.

Ora invece vediamo come va tagliato il fiore di Guzmania.

Come tagliare la fioritura

Per potare il fiore ormai secco, prendi un coltello affilato o un paio di forbici da potatura sterilizzate e taglia il fiore il più in basso possibile nella coppa centrale.

Quando rimuovi foglie e fiori dalla pianta, questo permette ai nuovi “cuccioli” di svilupparsi sulla pianta madre.

Una volta che hai rimosso la punta del fiore insieme ad alcune foglie, la rosetta centrale di questa pianta sembra piuttosto deformata e non proprio bellissima, ma sii paziente!

Ciò consente ai nuovi germogli di crescere bene.

Come curare la Guzmania dopo la fioritura

Le Guzmanie muoiono dopo la fioritura? Come vanno curate queste piante dopo aver tagliato il fiore secco?

Non modificare la cura della tua Guzmania: continua a coltivare la tua pianta proprio come hai fatto finora.

Probabilmente è un buon momento per pulire le foglie di Guzmania con un po’ di acqua pulita e un panno morbido.

La pianta nel tempo inizierà a produrre nuove piante o ciò che chiamiamo “cuccioli” dalla base.

Fa parte del ciclo di vita della Guzmania: questi nuovi germogli dovrebbero rimanere sulla pianta madre fino a raggiungere circa 1/3 della dimensione della pianta grande, prima di essere tagliati e messi in un vaso nuovo.

Ora è anche un buon momento per spostare la pianta in una posizione più luminosa, se possibile.

Quando rifiorirà?

La pianta madre non fiorirà mai più, ma il nuovo germoglio di Guzmania crescerà e potrà fiorire se gli viene data abbastanza luce e cura.

Ricorda, la maggior parte delle guzmanie prodotte oggi, quando raggiungono circa i 3/4 della loro crescita completa, vengono costrette a fiorire e messe in commercio.

Nella famiglia delle Guzmanie troverai molte bellissime piante da interni che possono aggiungere colore a qualsiasi stanza.

Prima o poi, però, i fiori si esauriscono e spariscono, ma le piante possono ancora vivere e offrirti delle foglie decorative.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.