Perché la Margherita sta ingiallendo

Le margherite sono fiori molto amati per le fioriture abbondati. Ma non è l’unico pregio di questa pianta.

Infatti, oltre ad essere molto decorativa è anche molto resistente e sopravvive anche a temperature basse.

Tuttavia ci sono casi in cui ti accorgi che le foglie o la pianta in generale stanno iniziando ad ingiallire e a soffrire, che si fa in questi casi?

Scopriamo insieme perché la margherita sta ingiallendo!

Ristagno d’acqua

Le margherite hanno bisogno di un terreno molto drenante che faccia scorrere via l’acqua in eccesso quando innaffi.

Se ti è capitato di innaffiare troppo oppure se vedi che il tuo terreno ci mette molto tempo per asciugarsi, il problema della pianta ingiallita potrebbe essere questo.

Rinvasa in un terreno drenante, puoi creare la tua miscela aggiungendo lapilli o perlite al terriccio comune.

Una volta che l’hai piantata nel terreno adatto, fai asciugare la pianta prima di innaffiare di nuovo.

Ciclo naturale

Se l’ingiallimento della tua margherita riguarda solo le foglie alla sua base, potrebbe non essere una cosa preoccupante.

Prima di pensare che ci sia qualche problema di coltivazione, devi sapere che l’ingiallimento della base è legato al ciclo della pianta.

Infatti, man mano che spuntano le foglie nuove, quelle alla base tendono a seccare.

In questo caso continua a curare la pianta secondo i suoi bisogni e dai una potatura alla fine della fioritura.

Posizione sbagliata

La causa della tua margherita sofferente può essere anche la posizione sbagliata di coltivazione.

Se hai la margherita in vaso, deve stare necessariamente all’esterno poiché all’interno soffrirebbe.

Si tratta di una pianta molto resistente che resiste anche a temperature basse, quindi non preoccuparti se in inverno la lasci fuori.

Esposizione scorretta

Le margherite sono piante che hanno fioriture molto ricche e per questo hanno bisogno di pieno sole per essere in salute.

Se la pianta è troppo in ombra, oltre alle fioriture, possono risentirne anche le foglie che iniziano ad ingiallire.

Se hai piantato la margherite in un punto in ombra del giardino spostale dove ricevano più luce.

Se invece le coltivi in vaso risulta ancora più semplice spostare il vaso o la fioriera in un posto più soleggiato.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.