Cosa significa che le radici hanno preso la forma del vaso e come rimediare

Le piante in vaso in un vivaio possono avere un bell’aspetto al momento dell’acquisto, ma è comune trovarne alcune le cui radici hanno preso la forma del vaso.

Potresti pensare che una pianta con molte radici addensate nel vaso sia una scelta migliore di una pianta con radici sparse, ma in realtà non è così.

Se il problema non viene corretto in tempo, una pianta con radici troppo strette nel vaso spesso continua a svilupparle in modo circolare prendendo dunque la forma del vaso.

Ciò può ostacolare una buona crescita e persino causare il soffocamento della pianta. Vediamo allora come risolvere se la tua pianta ha radici che hanno preso la forma del vaso!

Come capire se la pianta ha radici legata alla radice

Prima di acquistare una pianta in vivaio, capovolgila con delicatezza ed esamina il fondo del vaso tirando su la zolla di terreno.

Se vedi delle radici che spuntano attraverso i fori di drenaggio, è probabile che la pianta abbia le radici con la forma del vaso.

Le piante con radici molto affollate possono anche essere difficili da rimuovere dal vaso poiché le radici possono essere intrecciate attraverso i fori di drenaggio.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Hai solo bisogno di estrarre pochi centimetri della zolla di terreno per sapere se la pianta ha radici che hanno preso la forma del vaso.

La pianta potrebbe essere stata trascurata: l’estremo sviluppo delle radici potrebbe essere una risposta alla mancanza di nutrienti o acqua sufficienti durante la crescita della pianta o ad un mancato rinvaso in vaso più grande.

Un pianta con una condizione di crescita ideale rivelerà alcune radici bianche attorno al perimetro della zolla, ma anche molto terreno scuro visibile.

Come risolvere se una pianta ha radici affollate

In genere è consigliabile, a priori, prendere dal vivaio la pianta che abbia radici non ancora ammassate e strette nel vaso.

Tuttavia, è un problema risolvibile, dunque non è una discriminante assoluta per la scelta delle piante in vivaio.

Dunque se hai larga possibilità di scelta di un determinato tipo di pianta, ispeziona diversi esemplari fino a trovarne uno con la struttura radicale ideale.

Se la tua scelta è limitata all’unica pianta disponibile che presenta radici legate al vaso, ci sono alcuni modi per salvarle, in ogni caso.

Districa le radici prima di rinvasare

Puoi iniziare ad aiutare la pianta a riprendersi districando le radici con le dita prima di rinvasarla in un vaso più grande.

Se riesci, usa uno spiedino di legno per eliminare il terreno incastrato.

Districando le radici, queste troveranno più facilmente la loro strada nel terreno fresco in cui le pianterai.

Taglia le radici se necessario

Se le radici resistono a districarsi a mano, puoi anche tagliare le radici più intricate.

La maggior parte delle piante sono piuttosto resistenti e, tagliando le radici, è più facile per la pianta far crescere nuove radici nel terreno nuovo.

Alcuni tagliano le zolle di radice normalmente ogni volta che rinvasano una pianta. Taglia le radici intrecciate alla base cercando di aprirle verso l’esterno.

Scegli un vaso di almeno 2-3 cm più grande e pianta le radici cercando di distribuirle bene nel nuovo vaso.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.