Quali sono le varietà di orchidee che puoi tenere anche all’esterno!

Niente da fare: il fascino dell’Orchidea è unico e non può essere sostituito da nessun altra pianta!

L’orchidea, però, ha molte esigenze e non è certo una pianta di semplicissima coltivazione. La sua varietà più diffusa, ossia l’orchidea phalaenopsis, deve essere tenuta in casa dove le temperature sono più simili a quelle del suo habitat naturale.

Ma cosa fare se volessimo tenere la nostra orchidea sul balcone o in giardino?

Esistono, in realtà, alcune specie e varietà che possiamo tranquillamente tenere all’esterno. Vediamo insieme quali sono e scopriamo quali sono le loro caratteristiche principali.

Cymbidium

I suoi fiori hanno spesso un colore verde selvaggio che danno un tocco esotico alla pianta: è l’orchidea cymbidium, famosa in quanto può fiorire anche in inverno.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Potete tenerla all’esterno in primavera e in estate, in quanto questa specie sopporta molto bene le alte temperature, anche oltre i 30 °C. Unico pericolo è la luce solare: mettete quest’orchidea sempre in un posto ombreggiato dove arrivi della luce solare indiretta.

Troppo sole potrebbe farla appassire.

Un consiglio? Tenete sotto controllo le foglie: quando il loro colore diventa di un verde troppo scuro significa che la pianta sta ricevendo troppa luce.

Nei mesi freddi, a meno che non viviamo in un posto dove le temperature non scendano costantemente sotto gli 8-10 °C, è consigliabile portarla in casa.

Leggete qui gli altri segreti di questa orchidea.

Cattleya

I suoi fiori dai petali sottili e sinuosi possono essere rosso-rossa, viola o delle diverse tonalità del giallo. L’orchidea cattleya è rara e bellissima.

Viene coltivata in casa. Tuttavia, nei luoghi in cui gli inverni non sono troppo rigidi possiamo coltivarla anche all’esterno.

Importante, se la teniamo in giardino, è piantarla a terra, in un terriccio misto a corteccia molto leggero ed estremamente drenato.

Inoltre, mettetela all’ombra di piante più grandi che la proteggeranno dal sole troppo intenso.

Scoprite qui il concime perfetto per questa pianta.

Dendrobium

Sono anche dette orchidee bambù per via della somiglianza dello stelo con questa pianta: parliamo dell’orchidea dendrobium.

I primi boccioli spuntano quando l’umidità primaverile aumenta e i fiori sono grandi, dai petali abbastanza larghi e profumati.

Tenetela all’aperto a partire dalla primavera ma fate attenzione ad alcune cose!

Innanzitutto, fatela abituare all’ambiente esterno molto gradualmente. Tenetela all’esterno inizialmente solo qualche ora al giorno per poi aumentare a poco a poco.

Inoltre, questa pianta ama gli ambienti ventilati, ma non ventosi. Assicuratevi che sia in un luogo fresco, non alla luce diretta, e dove un buon ricambio d’aria sia assicurato.

Problemi di parassiti? Ecco come risolvere.

Oncidium 

In molti la conoscono come orchidea ballerina: è l’orchidea oncidium. Il suo soprannome deriva dalla forma dei fiori che ricordano quella di una ballerina con il suo tutù. Il loro colore è, molto spesso, giallo o arancio con screziature o macchioline marroni o comunque più scure.

Quelle che crescono in natura, nel loro habitat, hanno steli molto alti e, in totale, raggiungono anche l’altezza di 3 metri.

Potete tenerla all’esterno se le temperature, in inverno, non scendono costantemente sotto i 10 °C. In estate, fate solo attenzione alla luce diretta che può danneggiare velocemente le sue foglie e i suoi fiori.

Attenzione: qualsiasi sia il tipo di orchidea scelto, per coltivarlo in modo adeguato, chiedete un consiglio a un professionista che potrà darvi un aiuto sia sull’esposizione sia sulle altre esigenze di coltivazione.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".