Sai cos’è il Virus Mosaico sulle piante? Ti spiego come riconoscerlo ed evitarlo

Il virus mosaico, così chiamato per la colorazione e i motivi gialli prodotti sulle foglie, è una malattia che infetta le piante procurando gravi danni prima al fogliame e poi man mano all’intero corpo vegetale.

Si tratta di un virus molto diffuso soprattutto per la velocità con cui si propaga nei giardini e a volte anche tra le piante d’appartamento.

Vediamo insieme come riconoscerne gli effetti sulle nostre piante e cosa possiamo fare per prevenirne la diffusione.

Come riconoscerlo

Il virus mosaico, quando attacca una pianta, manifesta subito la sua azione sulle foglie.

Queste cambiano aspetto e cominciano a sviluppare prima delle venature di colore giallo che pian piano vanno a formare delle vere e proprie macchie, dalla forma quasi geometrica, come se fossero tessere di un puzzle.

Sfortunatamente questo genere di macchie può essere il sintomo di molte problematiche. È molto semplice confondere il virus mosaico con macchie tipiche di foglie attaccate da parassiti, oppure un fogliame sofferente per una pianta esposta al sole.

Anche il marciume radicale, ad esempio, può essere causa di un fogliame giallo o macchiato.

Ecco di seguito un breve elenco di quelli che possono essere altri tipici segni di un fogliame di una pianta affetta da virus mosaico:

  • Fogliame che presenta macchie, strisce o “vesciche” nei toni del giallo, del bianco; le parti inferiore delle foglie mostrano venature ingiallite.
  • Le foglie sono arricciate, rugose o possiedono altre deformità anormali per quella pianta;
  • La pianta non riesce a produrre alcuna nuova crescita;
  • I frutti, qualora si trattasse di una pianta da frutto, sono piccoli, rinsecchiti, con una buccia macchiata;

Come si trasmette

Il virus mosaico può essere trasmetto attraverso una moltitudine di ospiti indesiderati, di sicuro parassiti:

  • Insetti come afidi, cavallette, coleotteri;

La trasmissione può avvenire anche con il contatto diretto con altre piante infette, con polline infetto, o potremmo essere noi i veicoli, utilizzando cesoie da potatura infette.

Come prevenire l’infezione

Purtroppo, non esiste una cura scientificamente approvata che possa riuscire a curare la tua pianta, qualora sia affetta da questo virus.

Per questo motivo, in casi come questo, la prevenzione è davvero tutto per proteggere le nostre piante e i nostri giardini.

Scegli piante particolarmente resistenti agli attacchi dei virus: in questo modo potrai essere sicuro di avere un giardino particolarmente protetto.

Acquista tutte le tue piante da una fonte affidabile per garantire semi e campioni privi di virus.

Rimuovi sempre eventuali erbe infestanti che bene si prestano alla nidificazione di parassiti che possono essere il veicolo per il virus. A tal proposito, provvedi sempre tempestivamente a curare la tua pianta non appena ti accorgi della presenza di parassiti.

Pulisci accuratamente tutti gli strumenti utilizzati per le tue piante nel caso in cui una sia stata colpita dal virus mosaico.

Lavati le mani dopo aver lavorato con una delle tue piante per assicurarti di non diffondere potenziali virus.  Se pensi che una delle tue piante sia infetta, isolala fino a quando non hai certezza che non si tratti di nulla di contagioso.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.