Piantare i semi di Basilico con il metodo dei dischi non è mai stato così semplice

L’inizio della primavera significa una sola cosa per chi ama coltivare l’orto: la semina del basilico.

Le temperature aumentano e le possibilità di ottenere una piantina rigogliosa e ricca di foglie aumenta.

Tuttavia se non hai avuto la possibilità di prelevare naturalmente i semi dalla fioritura dell’anno precedente c’è una soluzione molto più pratica: i semi di basilico in dischi.

Puoi trovarli nei supermercati ed è davvero semplice piantarli, vediamo insieme come si fa!

Come sono fatti i semi in dischi?

Spesso non è semplice piantare i semi di basilico perché sono davvero molto piccoli, capita di farne cadere troppi in un unico punto del terreno e al momento della germinazione faranno fatica ad uscire.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Con i dischi di semi invece è tutto semplificato: si tratta infatti di due dischi sottili di carta compostabile tra cui sono sistemati i semi.

I semi di basilico sono distanziati equamente e basterà solo poggiarli sul terreno per poterli piantare.

Puoi piantarli dove vuoi, in un vaso tondo, in un semenzaio o in giardino, ma vediamo insieme come fare.

Dove piantare i semi in dischi

I semi di basilico in dischi hanno appunto una forma tondeggiante che imita la circonferenza di un vaso piccolo da semina.

Il disco è perfetto per essere piantato in un comunissimo vaso

Dunque la cosa più pratica è quella di riempire un vasetto di terreno e di posizionare il disco di carta compostabile sulla superficie.

Copri leggermente di terreno e innaffia mantenendo sempre umidi i semi.

Tuttavia, se hai a disposizione un semenzaio puoi comunque sfruttare la comodità dei semi di basilico in dischi ma con un piccolo accorgimento.

Ritaglia i dischi di semi per permettere ad ogni pezzettino di entrare negli slot.

Ritagliare i dischi in 4 pezzi ti aiuterà ad inserirli in un classico semenzaio, anche in questo caso dovrai inserirli in modo che vengano coperti leggermente di terreno.

Tieni umidi gli slot del semenzaio e i semini spunteranno dopo qualche settimana.

Dopo quanto tempo germogliano i semi?

Se hai piantato i semi in un vaso, mettere una bustina sul vaso aiuterà i semi ad avere un microclima umido favorevole alla germinazione.

Nel caso del semenzaio invece, in genere è provvisto di un coperchio che avrà la stessa funzione: mantenere l’umidità.

Innaffia e fai in modo che il terreno resti sempre leggermente umido ed evita che si secchi. Metti il vaso o il semenzaio in un ambiente caldo e dove ci sia una buona luce solare.

Dopo circa una settimana la situazione è questa:

Aspetta che i semi si stabiliscano e che crescano le prime foglioline prima di piantarli in un vaso più grande.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.