Come curare la varietà del Fiore di Mezzogiorno che ha le Foglioline Rosa

L’aptenia cordifolia è una succulenta perenne, una di quelle che definiamo pianta grassa.

Esiste una varietà dal colore insolito per una pianta grassa, di un rosa confetto, il cui colore rende ancor più bello le sue piccole foglioline grasse a forma di cuore.

Ha inoltre, come tutte quelle della sua stessa famiglia, un portamento strisciante e tappezzante e non perde la sua peculiarità legata ai suoi fiori: si schiudono a mezzogiorno.

Originaria del sud Africa, le sue poche pretese, anche in questa versione, la rendono una pianta grassa molto diffusa per la facilità con la quale viene curata.

Puoi utilizzarla per le tue aiuole e i tuoi vasi da giardino con le sue foglie rosa ed i suoi fiori violacei se sai come averne cura. Vediamolo insieme.

Esposizione

Dalle una posizione molto soleggiata se vuoi che le sue foglioline mantengano il colorito roseo. Inoltre, dalla sua esposizione dipende la produzione di fiori: meno sole diretto riceve e meno fiori produce.

Un’esposizione a sud sarebbe l’ideale per garantirle quante più ore di luce possibile e consentirle di mantenere il suo colore pastello.

In luoghi con inverni molto rigidi è bene, durante i mesi invernali, proteggere la pianta dal freddo.

Quando innaffiare

Durante il periodo estivo innaffia l’aptenia una volta a settimana, mentre è opportuno ridurre le innaffiature nel periodo invernale ad almeno ogni 15 giorni.

Il terriccio deve essere sempre secco secco prima di innaffiare tenendo un buon equilibrio tra terriccio secco e poco umido.

Non devi sottoporla a stress lasciandola secca troppo a lungo anche se si mostre resistente alla siccità poiché prima o poi ne mostrerà tutti i segni.

Di che tipo di terriccio ha bisogno?

L’aptenia fa sfoggio di fioriture abbondanti con un terriccio neutro, preferibilmente senza alcun tipo di alterazione.

Assicurati che le miscele di terriccio siano altamente drenanti quindi particolarmente sabbiosi, che non trattengano acqua e umidità.

Devo concimarla?

Puoi utilizzare del fertilizzante fai da te a base di potassio, realizzabile con bucce di banana, per far in modo di tenere il terriccio sempre carico di nutrienti.

Anche se non è indispensabile, non le fa male riceve del fertilizzante a lento rilascio almeno due volte l’anno.

È essenziale che il fertilizzante non alteri il pH del terriccio se non vogliamo ottenere l’effetto contrario e la bruciatura delle belle foglioline rosa.

Parassiti e malattie

L’aptenia è una pianta particolarmente resistente ma ci sono alcuni parassiti che potresti trovare lungo steli e foglie come acari, afidi o la solita cocciniglia.

In questo caso puoi servirti di pesticidi specifici se l’intestazione è particolarmente diffusa o ricorrere all’olio di Neem, a spray fai da te per fare in modo di ripulire la pianta da questi parassiti.


Photo Credits:

Le immagini presenti in questo articolo sono di proprietà di Meraki s.r.l.s.

Giuseppe Iozzi
Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.