Eliminare gli afidi: 2 spray fatti in casa

I rimedi fatti in casa sono una tradizione di lunga data tra i giardinieri di una volta.

Questo perché hanno dovuto essere creativi nel trovare modi per combattere insetti e malattie senza l’aiuto dei prodotti chimici che esistono oggi.

In caso di lotta contro gli afidi, o pidocchi delle piante, due spray fatti in casa si sono dimostrati molto efficaci nel controllare le infestazioni da afidi.

Sebbene sapere come realizzarli e usarli sia importante, è altrettanto importante capire perché funzionano.

Allora scopriamo insieme come eliminare gli afidi con questi due spray fatti in casa!

Attenzione: se hai un’infestazione grave sulle tue piante chiedi consiglio al tuo giardiniere o vivaista di fiducia i quali sapranno sicuramente aiutarti.

Spray all’olio d’aglio

I giardinieri di una volta e non solo si affidano da tempo all’aglio per combattere i parassiti.

L’aglio contiene zolfo che, oltre ad essere tossico per i parassiti, è anche un antibatterico.

Per preparare l’olio all’aglio, tritare finemente tre o quattro spicchi d’aglio e aggiungerli a due cucchiaini di olio.

Lascia riposare questa miscela per un’intera giornata. Filtra i pezzi di aglio e aggiungi la miscela a mezzo litro d’acqua.

Aggiungi un cucchiaino di detersivo liquido per piatti. Questa miscela può essere conservata e diluita secondo le tue necessità.

Prima di utilizzare questo spray provalo spruzzando la miscela su una parte nascosta della pianta. Se non ci sono segni di ingiallimento o altri danni alle foglie dopo uno o due giorni, è sicuro da usare.

In caso di danni alle foglie, diluisci la miscela con altra acqua e riprova. Una volta stabilito che non danneggerà la tua pianta, spruzza sull’intera pianta, soprattutto sulla parte inferiore delle foglie.

Ricorda che questo spray ucciderà tutti gli insetti, anche quelli utili (come le coccinelle, che sono predatori naturali degli afidi).

Questo spray dovrebbe essere usato solo se non hai insetti buoni nel tuo giardino. Altrimenti, dovresti usare lo spray con foglie di pomodoro, che ti illustrerò a breve.

Spray con foglie di pomodoro

Le piante di pomodoro contengono delle sostanze tossiche nelle loro foglie.

Quando le foglie delle piante di pomodoro vengono tagliate, rilasciano queste sostanze.

Queste sostanze, diluite in acqua, creano uno spray facile da usare che è tossico per gli afidi, ma comunque sicuro sia per le piante che per gli esseri umani.

Per fare lo spray alle foglie di pomodoro, trita semplicemente una o due tazze di foglie di pomodoro e immergile in due tazze d’acqua.

Lasciale in infusione durante la notte. Filtra le foglie con una garza o con un colino fine, quindi aggiungi un’altra tazza d’acqua alla miscela che hai ottenuto.

A questo punto puoi riempire un flacone spray con la miscela. Per utilizzare la miscela, spruzza i gambi e le foglie della pianta infestata.

Spruzza soprattutto sulla parte inferiore delle foglie poiché è lì che gli afidi si riuniscono più spesso.

Altri metodi naturali

A volte, un forte getto d’acqua dal tubo farà cadere gli afidi da una pianta e risolverà il problema.

Assicurati solo che il getto d’acqua non sia troppo forte da sradicare la pianta o da sommergerla.

Cerca di attirare nel tuo giardino insetti utili come coccinelle o api. Questi insetti infatti, attaccheranno gli afidi.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.