Utilizzare cassette in legno per piantare l’orto in balcone

Le cassette di legno da frutta sono molto comuni e facili da reperire e possono essere utilizzate per piantare erbe aromatiche, fragole, fiori annuali e bulbi.

Per di più, se hai poco spazio in balcone puoi sfruttare ogni cassetta per piantare un ortaggio diverso.

Ma servono alcuni accorgimenti per convertire le cassette in una vera e propria fioriera e piantare fiori, verdure, erbe aromatiche e altro.

Scopriamo insieme come utilizzare cassette in legno per piantare l’orto in balcone!

Seleziona la tua cassetta da frutta

Scegli una cassetta di legno profonda almeno 25 cm. Cerca casse di legno robuste che, se riciclate, siano in buone condizioni.

Evita le cassette dipinte o trattate chimicamente, soprattutto se desideri piantare ortaggi e frutti commestibili.

Per le casse fatte di doghe, prova a scegliere quelle in cui gli spazi tra le assi sono inferiori a 4 cm, altrimenti il ​​rivestimento che aggiungerai si piegherà verso l’esterno.

Se stai convertendo una cassa riciclata in una fioriera, prima puliscila dentro e fuori usando una spazzola rigida per prepararla ad ospitare le piante.

Controlla il drenaggio

Le piante hanno bisogno di un buon drenaggio per crescere in vasi e fioriere.

Le cassette di legno con il fondo aperto non hanno questo problema, anzi, ma ci arriveremo nel passaggio successivo.

Le cassette fatte di tavole più ravvicinate potrebbero richiedere l’aggiunta di fori di drenaggio.

Se l’acqua si esaurisce lentamente dovrai praticare più fori prima di piantare.

Aggiungi un rivestimento

A seconda del tipo di cassetta di legno che hai e di come vorresti usarla, molto probabilmente dovrai aggiungere un rivestimento prima di piantare il tuo orto.

Le casse con ampi spazi tra le tavole necessitano di un rivestimento per impedire al terreno e all’acqua di fuoriuscire direttamente dalla cassa.

Le cassette già chiuse alla base non hanno bisogno di un rivestimento per prevenire la perdita di acqua, ma possono beneficiare di un rivestimento in plastica (con fori alla base per il drenaggio) che agisca come blocco di umidità per prevenire la decomposizione e la diffusione di muffe.

Usa plastica resistente (puoi utilizzare i sacchetti neri per la spazzatura), una tela fitta o una combinazione di plastica resistente e tela per rivestire l’intero interno della cassa. Taglialo a misura e inchiodalo in posizione.

Il vantaggio dell’utilizzo di un rivestimento di plastica è che aiuterà a trattenere l’acqua all’interno del terreno e impedirà al contenitore di legno di marcire.

La tela sembra bella tra gli spazi vuoti ma dura solo per una stagione prima di dover essere sostituita.

Riempi la cassa con terriccio fresco e controlla di nuovo il drenaggio per assicurarti che la cassa foderata dreni correttamente l’acqua. Versa dell’acqua nella cassa e, se non drena, potresti dover praticare più fori nel rivestimento.

Scegli le piante

Come per la selezione delle piante per qualsiasi vaso, scegli quelle che crescono bene nella profondità del terreno presente nella cassa di legno.

Se la tua cassa è profonda meno di 25 cm, puoi piantare piante grasse, bulbi e fragole con radici poco profonde.

Usa casse profonde circa 25 cm per piantare fiori ed erbe annuali come basilico, prezzemolo, timo, erba cipollina e dragoncello.

Le cassette profonde da 25 a 40 cm possono contenere piante perenni e verdure di medie dimensioni come melanzane, peperoni e zucchine.

Riserva casse profonde oltre 40 cm per piantare grandi ortaggi come pomodori e verdure a radice profonda come patate e patate dolci.

Tieni presente che le casse poco profonde si asciugano più rapidamente di quelle con molto più terreno.

Se una cassa con meno di 25 cm di terreno viene posta in pieno sole, dovrai tenerla d’occhio per assicurarti che non si asciughi.

Come prevenire la decomposizione

Le cassette di legno contenenti terreno umido che vengono costantemente esposte all’acqua sono a rischio di marcire.

Foderare le scatole con la plastica, l’uso di cestini o fioriere all’interno delle cassette, elevandole da terra con alzate e non permettendo al terreno di diventare troppo fradicio può aiutare a prolungare la vita della tua cassa.

Anche con queste precauzioni, le fioriere in cassa avranno un bell’aspetto per alcune stagioni, anche se non avranno la stessa durata dei vasi di ceramica.

Cassette dipinte

Se desideri coltivare un orto di frutti commestibili nelle tue cassette di legno, diffida delle cassette dipinte.

Le vernici possono contenere piombo, quindi meglio evitare di piantare qualsiasi frutto che arriverà sulla tua tavola.

Invece, se usi le classiche cassette di legno da frutta, puoi essere certo che sarà tutto più sicuro.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.