Perché il Senecio ha le foglie raggrinzite?

Spesso pensiamo che le piante succulente non abbiano bisogno di alcuna cura, ma questo è un errore: hanno bisogno di acqua, luce e temperature giuste come tutte le altre piante.

Se la tua pianta di Senecio sta morendo o semplicemente inizia ad avere foglie raggrinzite, non preoccuparti, perché questo articolo spiegherà come identificare il motivo per cui la tua pianta sta soffrendo.

Tutto ciò che devi fare è esaminare la tua pianta e pensare a come la stai curando per capire quale fattore sta causando problemi.

Una volta identificata la causa, puoi adottare misure pratiche per salvare la pianta.

Scopriamo insieme perché il Senecio ha le foglie raggrinzite e cosa puoi fare per riportare la tua pianta in perfetta salute!

Non innaffi abbastanza

Un motivo per cui una pianta di Senecio inizia ad avere foglie raggrinzite è perché non le dai abbastanza acqua.

Ciò può far seccare le foglie, che avvizziscono e diventano marroni. Alla fine, l’intera pianta avvizzirà e morirà se non riceverà abbastanza acqua.

Puoi prevenire questo problema assicurandoti di dare al tuo senecio una buona annaffiatura ogni volta che il terreno si asciuga o le foglie sembrano iniziare ad avvizzire.

Non aspettare che siano completamente avvizzite e che diventino marroni per dargli da bere, potrebbe essere troppo tardi.

Queste piante possono tollerare un po’ di abbandono, ma non troppo a lungo altrimenti ne soffriranno.

Parassiti

I parassiti sono un’altra ragione per cui la tua pianta di Senecio potrebbe avere foglie raggrinzite e avvizzite.

Piccole infestazioni possono indebolire la pianta, mentre quelle più gravi possono ucciderla. Puoi identificare i problemi degli insetti ispezionando regolarmente le tue piante alla ricerca di insetti.

Inoltre, se vedi foglie appiccicose, ingiallite o cadenti, dovresti assolutamente controllare attentamente la tua pianta per eventuali parassiti indesiderati.

Le foglie appiccicose possono verificarsi anche quando la pianta sembra sana, tuttavia, spesso indica che si è verificata un’infestazione da insetti.

Questa sostanza appiccicosa è il residuo lasciato dagli insetti dopo che hanno succhiato la linfa dalla tua pianta d’appartamento. Questi insetti potrebbero essere cocciniglie, afidi o mosche bianche.

Per sbarazzarsi degli insetti, puoi provare a spruzzare la pianta con una miscela di acqua e sapone e lasciarla asciugare.

Troppo concime

Il senecio non ha bisogno di molto fertilizzante, quindi non avrai bisogno di concimare spesso.

In effetti, il fertilizzante comune potrebbe essere troppo forte per il tuo senecio e potrebbe bruciare le radici della pianta.

Per ottenere migliori risultati, prova a nutrire la tua pianta in primavera con una piccola quantità di fertilizzante per succulente diluito.

Troppo calore

Le piante di senecio e la maggior parte delle piante d’appartamento cresceranno bene a temperature medie domestiche o esterne.

Tieni presente però che a queste piante non piace un ambiente troppo caldo, ma non si adattano bene nemmeno alle correnti d’aria fredde.

Tienili lontani anche dai getti d’aria dei condizionatori. Cerca di mantenerli a una temperatura costante intorno ai 21-27 °C in estate e un po’ più fresca in inverno.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.