Come coltivare il Senecio

Senecio è un grande genere di piante, che comprende tantissime specie disperse in tutto il mondo, che vanno dalle erbacce nocive alle piante perenni da giardino molto apprezzate.

All’interno del genere sono incluse circa 100 specie succulente utilizzate come piante da giardino nei climi più caldi e come piante coltivate in vaso in altre regioni.

Alcuni sono grandi varietà di arbusti, ma molti sono piante rampicanti usate come coperture del terreno o in vasi sospesi.

Le foglie delle succulente sono generalmente spesse e carnose. Possono essere di colore verde intenso, bluastro o anche a strisce, ma c’è una notevole variazione nella forma della foglia.

Scopriamo insieme come coltivare il Senecio!

Attenzione: tutte le piante di Senecio sono tossiche. L’ingestione può causare avvelenamento negli animali se consumata in grandi quantità per un lungo periodo di tempo. Indossa dei guanti quando lavori con queste piante, la linfa può causare irritazioni.

Caratteristiche

Troverai qui elencate le caratteristiche del Senecio, a partire dalle varietà più comuni e più conosciute, fino alle informazioni sulla fioritura.

Varietà

Esistono molte succulente della specie Senecio. Ecco solo alcune delle varietà famose:

  • Senecio crassissimus: questa varietà richiede poche cure e può sopportare un po’ di gelo. Presenta foglie bluastre e appiattite su una pianta eretta.
  • Senecio haworthii: le foglie grigie formano un cespuglio ricadente.
  • Senecio radicans: questa varietà è più tollerante all’ombra e all’umidità. Presenta foglie a forma di mezzaluna che punteggiano lunghi steli.
  • Senecio rowleyanus: questa pianta è composta da steli penzolanti di foglie rotonde e cresce bene con poca acqua. È una pianta rampicante che può estendersi molto ed è per questo usata nei vasi sospesi.
  • Senecio serpens: questa varietà ha foglie tubolari corte, blu acciaio.

Esposizione

Le piante di Senecio preferiscono il pieno sole quando vengono coltivate in climi più freddi come piante da vaso.

Tuttavia, in climi molto caldi, le piante preferiscono una luce indiretta brillante.

Quando lo porti in casa per l’inverno, metti la pianta nella posizione più luminosa e soleggiata che riesci a trovare.

Fioritura

I fiori di Senecio si formano a grappolo su lunghi steli.

I fiori persistono per settimane: le loro forme appaiono come piccole margherite rosse o bianche o gialle.

Tuttavia, in genere sono proprio le foglie che interessano alla maggior parte dei coltivatori.

Coltivazione e cura

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno il senecio per crescere sano e forte, a partire dal terreno di cui ha bisogno fino alle informazioni sulla potatura.

Terreno

Le piante succulente di Senecio non sono particolarmente esigenti riguardo al pH del terreno.

Un terreno con un ph che rientri nell’intervallo neutro 6.0–7.0 dovrebbe andare bene.

Ancora più importante, assicurati che il terreno sia un terreno drenante, cioè che faccia scorrere bene l’acqua in eccesso dalla pianta.

Puoi miscelare della sabbia al terriccio universale se quest’ultimo ti risulta troppo pesante e compatto per le tue succulente.

Quando innaffiare

Come piante grasse, queste piante hanno un’eccellente tolleranza alla siccità.

Per la maggior parte delle varietà di senecio, lascia asciugare completamente le radici tra un’annaffiatura e l’altra.

Se innaffi troppo o quando il terreno è ancora umido, questo farà diventare molli e marce le radici e le piante.

Concime

Poiché le piante di Senecio crescono in terreno sabbioso, i nutrienti dovranno essere reintegrati, cioè il concime è necessario per far crescere la pianta in modo ottimale.

Se invece lo coltivi in un terreno più ricco, il concime non sempre è necessario.

Fertilizza ogni anno, ma leggermente. Troppo fertilizzante può causare una crescita di steli a discapito delle foglie.

Potatura

Il senecio ha bisogno di una potatura leggera ogni inverno.

I cespugli vecchi possono essere tagliati vicino al livello del suolo e rimpiazzati rapidamente da una nuova crescita sana.

Poiché alcune specie sono coltivate come piante ricadenti in vasi sospesi, puoi potare semplicemente quando la pianta diventa troppo lunga per i tuoi gusti.

Moltiplicazione

Le talee sono il modo più semplice e veloce per propagare le piante di Senecio.

Durante la stagione di crescita, puoi tagliare uno stelo e radicarlo in un vaso di terreno sabbioso per creare una nuova pianta.

Malattie e parassiti

Pochi parassiti infastidiscono le piante di Senecio, ma occasionalmente possono essere colpite da cocciniglie.

In questo caso, prova a trattare con olio di neem o con una soluzione di sapone da bucato e acqua.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.