Come aver cura della Lingua di Suocera ad agosto

Agosto è il mese più caldo e afoso dell’anno! Delle temperature torride, però, non ne risentono solo gli esseri umani, ma anche le piante.

Tra tutte quelle che abbiamo in casa o in balcone, un ruolo particolare ha la Lingua di Suocera, il cui nome botanico è Sansevieria.

Pensando, infatti, che questa pianta sia super resistente, a volte non ci prendiamo cura di lei nel modo giusto e la trascuriamo lasciandola in balia del caldo.

Vediamo cosa dovresti fare per mantenere rigogliosa la Lingua di Suocera anche nel mese di agosto: sono poche azioni, ma che ti garantiranno il mantenimento di una pianta sana e bella!

Tienila fuori

Tutti sanno che la lingua di suocera è, tradizionalmente, una pianta da interni.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Nulla vieta, però, di tenerla fuori nei mesi estivi in modo che goda di più luce e di un po’ di aria fresca.

Importante, però, è proteggerla dalla luce diretta dei raggi solari, preferendo sempre esporla alla luce solare indiretta.

Se ti stai chiedendo cosa sia la luce solare indiretta, leggi qui.

Inoltre, preferisci un luogo dove le temperature non siano eccessivamente alte: l’ideale è tenerla esposta a un massimo di 30 °C.

Innaffia di più

Forse sai già che questa è una pianta grassa e, in quanto tale, le sue foglie contengono una buona riserva d’acqua.

Le alte temperature d’agosto, però, possono far evaporare velocemente le riserve d’acqua, indebolendo la pianta e facendo sì che abbia bisogno di un maggior apporto di liquidi.

Innaffia con più frequenza, anche fino a 3-4 volte la settimana, bagnando bene tutto il terriccio e lasciandolo completamente umido.

Concima almeno due volte

La Sansevieria, come molte alte piante, può essere concimata nei mesi primaverili ed estivi in modo da favorire la sua crescita vegetativa.

Ad agosto, però, il bisogno di sostanze nutritive è abbastanza elevato.

Scegli sempre un concime o fertilizzante adatto, abbastanza ricco di azoto. Non dimenticare di concimare almeno due volte nel corso di questo mese, così da tenere la pianta in forze quando le temperature sono molto alte.

Conosci i punti deboli della lingua di suocera? Scoprili qui.

Pulisci le foglie

L’elemento distintivo della lingua di suocera sono sicuramente le sue foglie, alte e dalla forma “a fiamma” o, appunto, “a lingua”.

Il calore di agosto può far diminuire il tasso di umidità superficiale, elemento importantissimo per la salute generale della pianta.

Per risolvere questo problema, puoi vaporizzare un po’ d’acqua sulle foglie, una volta ogni 6-7 giorni, oppure pulire le foglie.

In particolare, questo ultimo procedimento ti aiuterà anche a prevenire la comparsa di parassiti la cui comparsa, proprio in questo mese, è molto frequente. Tra questi, ad esempio, c’è la cocciniglia: leggi qui per saperne di più.

Per pulire le foglie, puoi utilizzare un composto a base di acqua (circa 500ml) e sapone di Marsiglia (30 grammi in scaglie), da passare sulle foglie con un batuffolo di cotone imbevuto.

Attenzione: non esagerare e non lasciare le foglie bagnate o potresti danneggiarle.

Controlla il fiore

Si tratta di un’ipotesi molto rara, ma a volte, a luglio o agosto, la Sansevieria può fiorire.

Di solito, accade quando la pianta è abbastanza matura (almeno 3 anni), è abbastanza in salute e le temperature sono mediamente alte.

Il fiore di questa pianta, però, deve essere inteso anche come campanello d’allarme. Per tenerlo in vita, infatti, la pianta può sprecare troppe energie e deperire.

Controlla, quindi, la salute generale della pianta e, se noti che le foglie si stanno afflosciando o ingiallendo, puoi recidere il fiore alla base utilizzando delle cesoie ben sterilizzate.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".