Farfalla del geranio: come riconoscerla ed eliminarla

La farfalla del geranio (detta Cacyreus marshalli) è una farfalla della famiglia delle Licene. Devi sapere che questa farfalla è originaria del Sud Africa e solo in un secondo momento si è diffusa velocemente in Europa.

Da questo momento in poi, la farfalla del geranio è diventata un parassita per le piante di geranio.

Al momento, si sta studiando un modo per contenere il più possibile la diffusione delle farfalle del geranio e per trovare la soluzione più adatta per eliminarle.

C’è da dire che proprio il nostro clima ha permesso alla farfalla di riprodursi velocemente fino ad essere un vero problema per i nostri amati gerani.

Scopriamo insieme come riconoscerla e combatterla!

Come riconoscere la farfalla del geranio

Ma come fare per riconoscere la farfalla del geranio?

Questo tipo di farfalla ha le ali marrone-bronzo con un bordo bianco, la parte inferiore delle ali è di un grigio-marrone con strisce più scure.

La dimensione delle ali è di circa 15-20 millimetri e il maschio e la femmina sono simili nell’aspetto.

Quali danni provoca

I gerani colpiti da questo insetto presentano delle macchie sui petali dei fiori oppure puoi notare dei buchi sulle foglie, segno del passaggio delle larve.

A questo proposito, devi sapere che soltanto quando l’insetto è allo stato di larva è un pericolo per i tuoi gerani.

La farfalla non fa danni alla pianta, ma può deporre le uova. Una volta che queste uova si schiudono, le larve si intrufolano nello stelo del geranio: si possono trovare all’interno dello stelo o dei boccioli dei fiori.

Dopo che la larva è entrata nello stelo del geranio, il fusto della pianta diventa nero poiché la larva si nutre proprio della parte interna dello stelo fino a renderlo vuoto all’interno.

I bruchi crescono di dimensione molto velocemente, passando da 1 mm a 10-12 mm nel giro di circa 10 giorni. Inoltre i bruchi possono essere o gialli o verdi.

Quando le larve sono cresciute troppo, escono dagli steli dei gerani scavando dei buchi: la larva esce e inizia a nutrirsi di foglie, fino a trasformarsi in una farfalla adulta.

Come eliminare la farfalla del geranio

Abbiamo visto che la larva della farfalla del geranio può danneggiare velocemente la tua pianta nutrendosi di steli, boccioli e foglie.

Poiché questi insetti non hanno avuto origine nelle nostre zone, non ci sono dei predatori naturali per eliminarli. Ma puoi sempre utilizzare un insetticida specifico per piante ornamentali.

Devi sapere che si sta studiando per capire quali pesticidi usare per eliminare le farfalle del geranio.

Si è scoperto che i pesticidi da contatto (quelli che uccidono i parassiti tramite il contatto con la sostanza) non hanno effetti sulla farfalla, perché la larva trascorre la maggior parte della sua vita all’interno della pianta.

Quindi quale soluzione devi adottare? La migliore soluzione per eliminare la farfalla del geranio è prevenire il problema.

Usa un insetticida che ha lo scopo di proteggere la pianta da qualsiasi attacco di parassiti. I prodotti sono innocui per la pianta di geranio, ma possono controllare un’infestazione futura.

Inizia ad usare il prodotto prima che arrivi la primavera, così da evitare del tutto il problema.

In caso di infestazione grave l’unica soluzione è potare il più possibile gli steli colpiti. Molto meglio tagliare qualche rametto in più: non preoccuparti i tuoi gerani ricresceranno sani.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.