Come creare tantissimi nuovi Alberi di Giada a costo zero

Chiamata botanicamente Crassula ovata, l’albero di giada specie è anche conosciuta come pianta dei soldi.

È facile da curare ma ancora più facile da moltiplicare e hai addirittura 2 metodi da seguire.

Non solo la giada è facile da propagare, ogni esemplare ha un enorme potenziale poiché basta una foglia per far nascere una nuova pianta.

Vediamo allora come creare tantissimi nuovi Alberi di Giada a costo zero!

Cosa ti serve

Inizia con una pianta madre sana. Le piante di giada che ricevono abbastanza luce e sono felici avranno un bel fogliame verde sfumato con un rosa profondo sui bordi.

Evita esemplari o foglie con macchie o che mostrano segni di infestazione o malattia da insetti, così come steli con fiori.

La radicazione avverrà più velocemente durante l’estate, quando la giada cresce attivamente. Ma puoi propagare con successo la giada in qualsiasi periodo dell’anno.

Tutto ciò di cui hai bisogno per la moltiplicazione è:

  • un piccolo vaso o due con un buon drenaggio
  • terriccio drenante
  • forbici sterilizzate
  • acqua per innaffiare

Come propagare le piante di giada

Le piante di giada sono davvero facili da propagare tramite talee di fusto o foglie.

In natura, infatti, le foglie che si staccano e atterrano sul terreno si radicheranno in poche settimane senza alcun intervento umano.

Prendi spunto dalla natura e lascia che le radici crescano indisturbate.

Talee di foglia

Per tagliare una foglia, stacca semplicemente una o più foglie dall’albero di giada.

Mettilo da parte su un tovagliolo di carta o un giornale in un’area lontana dalla luce solare diretta ad asciugare per 1-2 giorni.

Ciò consente alla superficie tagliata che era precedentemente attaccata alla pianta di guarire, riducendo il rischio di infezioni.

Riempi un vaso con del terriccio inumidito. Se stai coltivando più foglie contemporaneamente, puoi anche riempire un vassoio poco profondo o inserire ciascuna foglia nel suo piccolo vaso.

Mantieni il vaso nello stesso ambiente in cui la tua pianta madre di giada è attualmente coltivata e le tue talee radicheranno con facilità. Un posto soleggiato e caldo andrà bene.

Alla fine vedrai piccole piantine emergere dalla base del taglio. Se germogliano più piantine, possono essere divise con cura per il trapianto.

Talee di gambo

Se vuoi iniziare la propagazione con una talea leggermente più grande, taglia uno stelo da 6 a 10 cm dalla pianta madre.

Taglialo appena sotto una foglia, usando un coltello pulito o cesoie da giardino.

Rimuovi le foglie dall’estremità inferiore dello stelo che verrà inserito nel terriccio, lasciando almeno 3 o 4 foglie in cima.

Se lo desideri, le eventuali foglie scartate possono anche essere propagate come descritto sopra.

Lascia asciugare per alcuni giorni la talea di stelo che hai rimosso e che desideri propagare e pianta lo stelo in terreno.

Riempi uno o più vasi con il terreno e inumidiscilo leggermente. Non dovrebbe essere fradicio. Pianta lo stelo verticalmente con l’estremità tagliata interrata a 2 cm di profondità al centro del tuo vaso.

Come le talee di foglie, gli steli impiegheranno diverse settimane per radicarsi. Inumidisci il terriccio ogni volta che i primi centimetri superiori si asciugano.

Saprai che le talee sono radicate quando appare una nuova crescita fresca.


Photo Credits:

Le immagini presenti in questo articolo sono di proprietà di Meraki s.r.l.s.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.