Fai rivivere così una Yucca senza speranze osservando semplicemente le foglie

Una pianta di yucca appassisce solitamente a causa dell’eccesso di acqua e dello scarso drenaggio, che fa appassire e ingiallire le foglie.

La bassa umidità e il riscaldamento interno fanno sì che le punte delle foglie di yucca diventino marroni e una scarsità d’acqua fa sì che le foglie cadano e diventino marroni con un aspetto morente.

Le piante di yucca preferiscono crescere in piena luce tollerando anche un po’ di luce solare diretta.

Ma come fare a capire quali di questi motivi sta causando l’appassimento della yucca? Scopriamo insieme le cause e le soluzioni per far rivivere una yucca sofferente!

Foglie gialle sulla yucca

Le foglie ingiallite possono verificarsi prevalentemente alla base della pianta, oppure tutte le foglie possono ingiallire su tutta la pianta. Le foglie possono appassire e cadere alla fine.

Le foglie inferiori diventano gialle e poi marroni man mano che la pianta matura. Se tutte le foglie ingialliscono, ciò è dovuto alla mancanza d’acqua o all’eccesso di acqua e forse allo scarso drenaggio del terreno.

Le piante di yucca richiedono che i primi 2 cm di terreno si asciughino tra un’annaffiatura e l’altra. Se il terreno è zuppo, le foglie di yucca ingialliscono e il tronco inizia a marcire e a diventare scuro e molliccio.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Se la tua pianta di yucca da interno ha un sottovaso, questo fa sì che l’acqua si accumuli sotto la base del vaso dunque dopo le innaffiature fai in modo che non ci sia acqua stagnante.

Le piante di yucca sono talvolta vendute anche in vasi esterni decorativi che non hanno fori di drenaggio, che impediscono all’acqua di fuoriuscire dal fondo del vaso, creando terriccio paludoso attorno alle radici che si traduce in foglie ingiallite e marciume radicale.

Se la tua yucca generalmente sembra sana a parte alcune delle foglie inferiori che ingialliscono, questo può essere attribuito al processo naturale della pianta, in cui le foglie inferiori diventano gialle mentre la pianta investe più energia nella crescita di nuove foglie che hanno più accesso alla luce quando la pianta diventa più alta.

Come risolvere il problema delle foglie gialle e cadenti

Per risolvere il problema delle foglie gialle e cadenti della yucca, aspetta che i primi 2 cm del terreno si siano asciugati prima di annaffiare di nuovo.

Ciò crea un equilibrio dell’umidità del suolo che replica le condizioni di irrigazione tipiche (diluvio di pioggia seguito da un periodo di siccità) che le yucche sperimentano nel loro ambiente nativo.

Per stabilire il programma di irrigazione corretto per la tua yucca, senti il ​​terreno alla profondità di un dito o con un bastoncino di legno. Se riesci a rilevare l’umidità, ritarda l’irrigazione di alcuni giorni. Se sembra che il terreno si stia asciugando, questo è il momento per innaffiare la tua yucca. In genere è ottimale annaffiare una volta ogni 2 settimane, ma può variare in base ai fattori ambientali.

Le piante di yucca crescono in terreni sabbiosi o granulosi che drenano rapidamente nel loro habitat. È importante replicare le condizioni del suolo dell’ambiente nativo della yucca modificando il terriccio con inerti.

Marciume radicale

Se rinvasi la yucca o sostituisci il terriccio, cerca eventuali radici che sembrano marcire e che abbiano una consistenza pastosa e molliccia. Elimina queste radici in decomposizione e lascia solo le radici sane.

Pulisci le lame delle cesoie con un panno imbevuto di disinfettante per evitare di diffondere eventuali agenti patogeni fungini a una crescita altrimenti sana.

Pulisci il vaso con qualche goccia di candeggina diluita in acqua e rinvasa con nuovo terriccio per dare alla tua yucca le migliori possibilità di riprendersi. Posiziona la yucca in un’area di luce indiretta brillante o sole mattutino seguita dall’ombra pomeridiana mentre la yucca si riprende.

Se la yucca ha un grave marciume radicale, spesso può essere molto difficile far rivivere la pianta, motivo per cui è sempre meglio dare acqua meno frequentemente (poiché sono resistenti alla siccità) piuttosto che annaffiare eccessivamente.

Punte delle foglie marroni

La bassa umidità all’interno a causa del riscaldamento centralizzato o dell’aria condizionata provoca punte delle foglie marroni.

Non annaffiare abbastanza spesso o annaffiare troppo leggermente fa diventare marroni le foglie di yucca. Anche mettere la yucca in pieno sole o passare dall’ombra al sole in modo repentino può far diventare marroni le foglie di yucca.

Il calore dei termosifoni o dell’aria condizionata asciuga l’aria e abbassa l’umidità quasi istantaneamente.

Aumenta l’umidità dell’ambiente. Per combattere l’aria secca, crea un microclima umido intorno alla tua pianta di yucca spruzzando le foglie ogni giorno circa, oppure utilizza altri metodi semplici ed efficaci per aumentare l’umidità.

Foglie cadenti

Luce insufficiente, poca acqua e altri motivi possono rendere cadenti le foglie della yucca.

Le piante di Yucca preferiscono la luce intensa e persino la luce solare diretta. Se la yucca è all’ombra, la crescita è esile e inizia ad appassire.

Le piante di yucca crescono bene all’interno grazie alla loro adattabilità e alla loro capacità di tollerare la siccità, ma le foglie tendono a diventare deboli, sottili e appassite se sono troppo all’ombra.

Senza abbastanza luce solare diretta, le foglie delle piante di yucca non hanno abbastanza energia per crescere e cadere o appassire come segno di stress.

Anche le foglie delle piante di yucca appassiscono se non vengono annaffiate abbastanza spesso o annaffiate troppo leggermente.

Alcune persone interpretano erroneamente il consiglio fuorviante che “le piante di Yucca non hanno bisogno di molta acqua” nel senso che non hanno bisogno di una buona quantità di acqua e possono sopravvivere con un’annaffiatura leggera di tanto in tanto.

Le piante di yucca in realtà richiedono un buon ammollo d’acqua che assicuri che tutto il terriccio sia uniformemente umido, ma dovrebbero essere annaffiate solo quando i 2-3 cm superiori del terreno sono piuttosto asciutti.

Come risolvere il problema delle foglie appassite

Posiziona la yucca in una zona di luce indiretta, con poche ore di sole. Il sole mattutino seguito dall’ombra pomeridiana è spesso il migliore per le piante di yucca, ma questo non è sempre possibile all’interno, quindi una luce indiretta intensa o alcune ore di luce solare dovrebbero essere sufficienti.

Evita le aree di ombra poiché la yucca non ha l’energia per crescere correttamente senza luce intensa.

Esponi gradualmente la yucca a più luce per evitare scottature. Spostare una pianta di yucca da un’area all’ombra a diverse ore di luce solare diretta può far diventare marroni le foglie e peggiorare l’aspetto avvizzito.

Innaffia accuratamente la pianta di yucca (se il terreno sembra asciutto). Per alleviare lo stress della siccità e far rivivere le foglie appassite, è importante annaffiare le piante di yucca con abbondante ammollo, in modo che l’acqua in eccesso fuoriesca dai fori di drenaggio alla base del vaso. Ciò garantisce che l’acqua raggiunga le radici della yucca dove è richiesta.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.