Perché dovresti togliere la punta colorata dalla Sansevieria e come farlo delicatamente

Hai comprato una sansevieria con le punte colorate perché ti sembrava carina ma ti sei accorto che quelle punte di vernice colorata stanno facendo soffrire la pianta, c’è un rimedio? Sì, o quanto meno, puoi provarci!

La vernice può essere rimossa dalle foglie delle piante a seconda del tipo di vernice utilizzata. Rimuovere in sicurezza la vernice significa utilizzare un solvente che possa rimuovere la vernice senza danneggiare la pianta.

Le piante usano le foglie per assorbire l’anidride carbonica ed espellere l’ossigeno tramite i minuscoli pori situati sulle foglie, dunque a lungo andare potrebbe essere nocivo tenere su il rivestimento colorato.

In questo articolo, esamineremo le diverse vernici utilizzate e come possono essere rimosse in sicurezza dalle superfici delle piante!

La reazione della pianta alle foglie dipinte

Sappiamo che le piante usano la luce solare per la fotosintesi, che è il meccanismo principale che le piante usano per ottenere energia e crescere.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

A seconda di quante foglie ha la pianta e della misura in cui le foglie sono ricoperte o ricoperte di vernice, questo può avere un impatto sulla sopravvivenza della pianta.

Le piante possono perdere le foglie per via di strati messi a scopi decorativi.

Sebbene questo sia vero per molte piante, alcune piante potrebbero non essere in grado di far fronte allo stress e alla fine morirebbero se non vi fosse alcun intervento.

Come rimuovere il cappuccio di velluto dalle foglie

Quella membrana colorata che vedi sulle punte della sansevieria cylindrica spesso può essere rimossa con un po’ di pazienza e un paio di forbicine.

Se non si tratta di vernice, ma di uno strato attaccato potrai infatti, con molta delicatezza, inserire la punta della forbicine sotto al bordo della parte colorata.

Attenzione a non intaccare le foglie durante questo passaggio, dopo che hai alzato un piccolo lembo potrai procedere con le dita e staccare completamente lo strato colorato. Procedi poi col resto delle foglie.

Come rimuovere la vernice dalle foglie delle piante?

Quando si tratta di dissolvere le cose, quello che ci hanno insegnato a lezione di chimica è che un componente x dissolve un componente a base di x, in parole povere: l’acqua dissolverà una sostanza a base d’acqua.

Le piante sono organismi viventi proprio come noi e qualsiasi applicazione innaturale su di esse può causare danni.

Pertanto l‘uso di solventi sulle piante avrà lo stesso effetto che se si utilizzasse lo stesso solvente sulle mani. Detto questo, quando si tratta di pittura, il tipo di vernice ha molto su come può essere rimossa.

Rimuovere la vernice a base d’acqua dalle foglie

Rimuovere una vernice a base d’acqua da una pianta è semplice come immergere un panno con acqua e pulire le foglie fino a rimuovere tutta la vernice.

Immergi un panno o uno straccio pulito in acqua e rimuovi l’acqua in eccesso dal panno strizzandolo.

Strofina delicatamente la vernice dalla superficie della foglia strofinando nella stessa direzione.

Ripeti fino a rimuovere tutta la vernice dalle foglie. L’unico aspetto negativo di questo è quando la pianta ha molte foglie dipinte, ma basterà solo un po’ di pazienza.

Rimuovere la vernice a base oleosa dalle foglie

Le vernici a base di olio richiedono solventi organici per rimuovere completamente la vernice dalla foglia. Il solvente organico meno corrosivo che puoi usare è l’alcol denaturato.

Quello che fa è semplicemente rompere i legami della vernice liberandola da qualunque cosa sia attaccata. La vernice può quindi essere rimossa con una sola passata.

I passaggi per la rimozione sono simili a quelli della vernice a base d’acqua.

Sulle piante con foglie lucide può essere di maggiore vantaggio in questo caso poiché le vernici a base oleosa di solito non aderiscono a superfici grasse o lucide e con tali piante, pulire la vernice a base oleosa dalle foglie è abbastanza facile.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.