Tutti i motivi per cui il Ficus Bonsai ha le foglie bucate

Tra le piante da interni un ruolo sicuramente notevole lo riveste il Ficus Bonsai. Il motivo? La sua bellezza, legata all’aspetto di un albero in miniatura, unita alla facilità di cure.

Questo particolare tipo di bonsai è caratterizzato da foglie piccole, simmetriche e di colore verde chiaro, oltre che da un tronco sinuoso o a forma di ginseng (in questo caso si parla, appunto, di Ficus Bonsai Ginseng).

In ogni caso, prendersene cura non è difficile: per questo, rappresenta quasi un’eccezione nel complesso mondo dei bonsai. Alcuni, però, si lamentano di trovare dei piccoli buchi sulle foglie che rovinano la bellezza della pianta.

Quali sono i motivi e come fare per risolvere? Scopriamolo insieme.

Attacco di parassiti

Pensavate che il tenere la pianta in casa la proteggesse dai parassiti? Purtroppo vi sbagliavate!

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Soprattutto in estate, con le finestre quasi sempre aperte, i parassiti possono arrivare dall’esterno e attaccare il vostro ficus bonsai. Purtroppo sono in molte le specie che vanno ghiotte per le foglie di questa pianta lasciando piccoli buchi su tutta la loro superficie.

Cocciniglia

La cocciniglia è tra i parassiti più comuni. L’unico aspetto positivo è che risulta facilmente riconoscibile, viste le sue dimensioni leggermente più grandi di quelle degli altri parassiti e per la melata ossia una sostanza zuccherina di colore bianco che lascia su foglie e rami.

Capovolgete le foglie ed esaminatene la pagina inferiore, uno dei posti dove questo parassita ama nascondersi.

Potete utilizzare, poi, un prodotto specifico per eliminarlo o utilizzare uno di questi rimedi fai da te. Molto utile è l’olio di neem, da diluire in acqua (fino a 10 gocce per 500ml d’acqua) e spruzzare su tutta la pianta ogni 3-4 giorni.

Afidi

Altro parassita molto comune sono gli afidi: più piccoli della cocciniglia, si trovano “in gruppo“, spesso in una catena, simile a quella che formano le formiche, lungo i rami e sulle foglie.

Anche in questo caso, agite tempestivamente utilizzando un prodotto specifico o uno di questi antiparassitari naturali.

Un rimedio efficace, soprattutto per la prevenzione, è il sapone di Marsiglia.

Delicato e forte allo stesso tempo, questo sapone va sciolto in acqua (30 grammi in scaglie per 500ml) e passato sulle foglie con un batuffolo di cotone imbevuto.

Sole troppo forte

Quando teniamo il ficus bonsai in casa, trovargli un luogo giusto è il primo passo per garantire alla pianta salute e benessere.

Il segreto di esposizione di questa pianta sta nel metterla in un luogo alla luce solare indiretta media o tenue. Si tratta di quel tipo di luce solare che arriva alla pianta attraverso un vetro opacizzato o una tendina oscurante.

In questo articolo, potete trovare altri dettagli su questo tipo di luce.

Quando, invece, la luce solare è troppo forte, le foglie possono ingiallire o bucarsi.

I buchetti sono presenti indifferentemente al centro della foglia o lungo i bordi e si contraddistinguono per essere circondati da un sottile alone color ruggine o più scuro, tendente al nero.

In caso di bruciature, se queste sono molte, eliminate le foglie danneggiate staccandole con le mani o ricorrendo a cesoie (cliccate qui per scoprire come pulirle correttamente) in modo da evitare che si ammalino e contagino il resto della chioma.

Presenza di lumache

Sicuramente si tratta di un’ipotesi più rara delle altre, ma non è da escludere: si tratta della presenza di lumache o limacce.

Nel caso dei bonsai da interni, come appunto il ficus bonsai, è molto difficile che le lumache o le limacce entrino in casa per attaccare la pianta, ma può capitare soprattutto in estate quando teniamo le finestre aperte e la nostra pianta è proprio sul davanzale.

Le lumache, arrampicandosi sulla pianta, bucano le foglie mangiucchiandole. In questi casi, i buchi sono situati per lo più ai bordi della foglia.

La soluzione? Possiamo spargere intorno alla pianta dei gusci d’uova sminuzzati creando una barriera naturale: questi, infatti, essendo appuntiti costituiscono un ostacolo insormontabile per il corpo molle delle lumache che eviteranno di avvicinarsi.

Altri rimedi contro questi animaletti potete trovarli in questo articolo.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".