Se il Geranio ha Rami Allungati e con Pochi Fiori puoi rimediare seguendo questa Guida

Il geranio è una pianta dallo stelo debole, cioè che avrebbe bisogno di supporto. Generalmente tendiamo a tenere i gerani pendenti verso il basso, visto l’adattamento che gli steli assumono per non riuscire a sostenere il peso della chioma.

Dunque, questo comporta una classica forma allungata ed a tratti esile.

Il fatto che una determinata forma sia nella sua natura però non vuol dire che avere steli allungati non possa essere un sintomo di qualcosa che non va, soprattutto se questa conformazione è accompagnata dall’assenza di fiori o dalla scarsa produzione.

Vediamo insieme cosa vuol dire se il nostro geranio ha steli allungati e pochi fiori sulle cime.

Hai potato il geranio?

Il geranio, durante il corso del suo ciclo vitale annuale ha bisogno di diversi tipi di potatura che, se non adeguatamente eseguita, comporta un impoverimento della chioma e rami eccessivamente lunghi ma spogli.

Potatura invernale

La potatura invernale ha la funzione di rinnovare completamente la chioma dei tuoi gerani a seguito della fase vegetativa durante il periodo primaverile ed estivo. 

A fine autunno puoi eseguire una potatura anche drastica così da prepararli per la fase dormiente e la successiva ripresa.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Con cesoie ben disinfettate e pulite puoi tagliare non solo le parti legnose ma anche un terzo della lunghezza di ciascun ramo. 

Potatura primaverile

Sul finire dell’inverno, a inizio marzo puoi effettuare la prima potatura dell’anno per i tuoi gerani, una potatura delicata e attenta, con tagli netti e decisi poco prima dei nodi fogliari.

All’inizio della primavera la sua funzione è quella di affiancare il risveglio dei gerani ed indurli a produrre nuova vegetazione. 

Cimatura

Cimare un ramo significa spuntare l’apice, eseguire un taglio sulla punta dei rami di qualche centimetro con lo scopo di risvegliare la vegetazione e fare in modo che il ramo produca dei getti laterali.

Esegui la cimatura in primavera: questa incrementa la produzione di foglie e fiori e infoltisce la chioma dei tuoi gerani. 

Ha abbastanza luce?

Avere rami allungati potrebbe voler dire che il geranio ha bisogno di più luce, soprattutto se l’allungamento è accompagnato da una scarsa produzione dei fiori.

Il periodo di fioritura è il momento in cui la pianta spende la maggior parte di energie, e la più importante fonte di energia che la pianta utilizza è la luce.

Per questo motivo, i rami cominciano a protendere verso punti maggiormente luminosi, allungandosi e deformandosi.

Assicurati che il tuo geranio goda di una posizione ideale: puoi esporli ad est, così che possano godere di una luce brillante e anche se diretta non troppo cocente poiché si tratta delle prime ore del mattino.

Per il primo periodo primaverile puoi lasciare che i gerani siano esposti a sud, ma quando cominciano ad irrigidirsi le temperature con caldi torridi e sole cocente provvedi a spostarli o le foglie potrebbero bruciare al sole.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.