Fai crescere le radici della Monstera in un bicchiere: otterrai una nuova pianta

Se vuoi moltiplicare la tua monstera ma non hai il coraggio di tagliare steli e foglie allora sei nel posto giusto!

Esiste un metodo per moltiplicarla prima ancora di tagliare la talea, ovvero la parte di stelo con una foglia da cui nascerà la nuova pianta.

Quando usi il metodo della talea non va sempre a buon fine, quindi in questo caso ti assicurerai della crescita delle radici e solo successivamente dividerai la tua giovane pianta di monstera dalla pianta madre.

Vediamo insieme come creare nuove piante facendo crescere le radici in un bicchiere!

Scegli le radici

Se hai una pianta di Monstera da almeno qualche anno o comunque una pianta matura, avrai di certo notato che crescono radici aeree, ovvero radici fuori dal terreno.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Questo perché la Monstera è una pianta rampicante in natura e quindi dagli steli spuntano le radici che serviranno alla pianta ad ancorarsi alle superfici (un palo di muschio, un muro o il terreno in natura).

Il segreto è sfruttare questa caratteristica a tuo vantaggio per mettere in pratica il metodo del bicchiere.

Perché il metodo riesca scegli una radice aerea già ben sviluppata, ovvero che sia lunga abbastanza da entrare in un bicchiere.

Prendi un bicchiere d’acqua

Una volta che hai scelto la radice puoi semplicemente riempire d’acqua un bicchiere o un piccolo contenitore di plastica o vetro.

Dovrai fare in modo che la radice aerea che hai scelto sia immersa nell’acqua.

Per fare questo potrai poggiare il bicchiere direttamente sulla superficie del terreno.

Ti consiglio di scegliere un bicchiere di vetro in modo che con il suo peso stia ben fermo e non rischi di cadere man mano che la radice cresce.

Cambia l’acqua se necessario

Una volta che hai riempito d’acqua il bicchiere e avrai posizionato la radice all’interno dovrai osservare la situazione durante la crescita delle radici.

Nel dettaglio dovrai fare attenzione all’acqua presente nel bicchiere: se evapora troppo da lasciare le radici scoperte dovrai aggiungerne.

In più, se necessario, dovrai cambiare l’acqua buttando via quella vecchia e aggiungere acqua fresca a temperatura ambiente (mi raccomando né fredda né troppo calda in modo da non shockare le radici).

Cambiare l’acqua fa sì che non si formino alghe e non si accumuli sporcizia intorno alle radici.

Dopo quanto tempo crescono le radici?

Dopo circa 4 settimane le radici in acqua saranno cresciute abbastanza.

A questo punto potrai tagliare lo stelo interessato con le radici già ben sviluppate. Dopodiché dovrai piantare la talea in un nuovo vaso avendo cura di piantare tutte le radici.

Fai in modo che la talea sia stabile nel vaso compattando bene il terreno intorno alle radici.

Innaffia il terreno in modo uniforme e fai asciugare completamente la zolla prima di innaffiare nuovamente.

Non ti resta che aspettare che nascano nuove foglioline di Monstera.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.