Puoi avere Foglie grosse e profumate sulla tua piantina di Basilico se segui questi consigli

Con l’arrivo dei mesi estivi non può di certo mancare il basilico nella nostra cucina, da utilizzare per aromatizzare i nostri piatti con le sue foglie grosse e profumate.

Se ti stai chiedendo se c’è un modo per avere le foglie sempre grosse e sane, di sicuro ci sono alcune cose che puoi fare.

Si tratta di piccoli trucchi che ti permetteranno di tenere in salute e vigorosa la tua piantina di basilico.

Vediamo insieme come avere foglie sane e grosse sulla tua piantina di basilico.

Rinvasalo dopo l’acquisto

Ogni piantina che acquistiamo al supermercato in realtà è coltivata in un vaso troppo stretto.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarci il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

La verità è che non si tratta di una sola piantina, ma di più ceppi piantati insieme.

Se lasciata in un vaso troppo stretto non avrà spazio per prosperare.

Rinvasa la pianta dividendo i vari ceppi in più vasetti oppure rinvasa in un vaso più grande.

Non puoi prescindere dal darle una miscela di terriccio giusta, che sia soffice e molto drenante poiché il basilico ha bisogno di terriccio umido.

Garantisci al tuo basilico tanta umidità

La crescita di foglie sane e grosse dipende anche dal fattore umidità, non solo del terriccio ma anche dell’ambiente nel quale le teniamo.

L’umidità fa in modo di far respirare bene le foglie: sulla superficie della foglia ci sono delle piccole valvole chiamate stomi che si dilatano per far respirare la foglia. Un ambiente umido fa aprire bene questi pori e la piantina respira “a pieni polmoni”.

Nebulizza la chioma di tanto in tanto, oppure posiziona il vasetto su un sottovaso con ciottoli ed acqua per manipolare l’umidità.

Non lasciarlo fiorire

Nel momento in cui la pianta comincia a produrre i suoi fiori sarebbe cosa utile se li staccassi.

La fioritura fa in modo che la pianta impieghi molte delle sue energie per i fiori e non per le foglie.

Staccando i fiori farai in modo che le foglie crescano belle e grosse, e sarai in grado di stimolare la nascita di nuove foglioline

Cogli le foglioline nel modo giusto

Se pensi di staccare le foglie dal basso, quando vuoi utilizzarle in cucina questo è un errore.

Il basilico va colto staccando le cime, senza temere di rovinare la piantina. Se raccogli le foglie più giovani favorirai la crescita di quelle basali e la nascita di nuove foglioline.

Le foglie più giovani inoltre sono anche quelle maggiormente profumate; quindi, perfette per essere usate in cucina.

Tanta luce

Il posto ideale per il tuo basilico è un’esposizione ad est, che possa offrire alla piantina la luce brillante di cui le foglie hanno bisogno per essere grosse e belle.

Fai in modo che non vi sia la luce cocente delle ore centrali lì dove hai messo la tua piantina di basilico, o potresti bruciare le foglie delicate.

Dai acqua al tuo basilico al bisogno

Innaffiare al bisogno la tua piantina di basilico ti permetterà di proteggerla da uno dei suoi punti deboli, cioè un terriccio zuppo ed i ristagni.

Per questo necessita di un terriccio drenante e innaffiature sotto controllo.

Ogni volta che il terriccio ti sembra secco dopo averlo testato con le dita puoi innaffiare rendendolo umido, ma senza mai esagerare.

Se tieni la tua piantina in casa, il terriccio potrebbe asciugarsi molto più lentamente di come farebbe all’esterno.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.