Gli usi che non conoscevi dei Fiori di Rosmarino

Il nome scientifico del rosmarino è Rosmarinus officinalis e questa meravigliosa pianta ha una storia leggendaria di utilizzo sia per scopi aromatici che culinari.

Inoltre, il rosmarino è stato a lungo utilizzato nella fitoterapia ayurvedica e tradizionale.

Ma i fiori di rosmarino sono commestibili? Lo sono assolutamente, o almeno quelli della maggior parte delle varietà.

E oltre a questo, sono piuttosto deliziosi. Dal tè alle ricette alle insalate, i fiori di rosmarino possono ravvivare la tua casa e la tua tavola.

Vediamo insieme quali sono gli usi che non conoscevi dei fiori di Rosmarino!

Possiamo mangiare i fiori di rosmarino?

I fiori di rosmarino sono commestibili come le foglie. Puoi usare questi fiori aromatici nelle ricette, su prodotti da forno, infusi nell’olio d’oliva e persino infusi nelle tisane.

Quando pianifichi di mangiare fiori di rosmarino, assicurati di scegliere tra il numero di cultivar che sono sicure da mangiare.

Usare le foglie di rosmarino come erba nelle ricette è qualcosa che abbiamo sempre fatto, ma se stai coltivando il tuo rosmarino, dovresti sapere che anche i fiori di rosmarino sono commestibili.

Prima di utilizzare i fiori di rosmarino, rimuovi il calice verde a forma di foglia che si trova alla base del fiore. Quindi puoi spargere leggermente i petali del fiore su insalate o su qualsiasi cosa tu voglia metterli per insaporire le pietanze.

I fiori delle erbe a volte hanno un sapore molto più intenso delle foglie dell’erba aromatica.

Tuttavia, altri appassionati suggeriscono che i fiori sono più delicati delle foglie di rosmarino essiccate.

Usa i fiori di rosmarino in cucina

Una cosa da notare è che se usi i fiori di rosmarino nelle ricette, i fiori non resisteranno al calore così come le foglie. Per questo motivo, i fiori di rosmarino dovrebbero essere usati in piatti salati o dolci come aggiunta finale.

I fiori di rosmarino condiscono magnificamente l’agnello, soprattutto se la carne è grigliata.

Altri piatti che si sposano bene con i fiori di rosmarino sono i fagioli e le ricette con miele, mele, limoni, patate, pomodori o pere.

Pot-pourri fatto in casa

Un potpourri è una composizione fatta con petali di fiori secchi e oli essenziali, normalmente utilizzata per profumare gli ambienti di casa.

Quando prepari il pot-pourri, puoi aggiungere i tuoi fiori di rosmarino alla miscela.

Otterrai non solo profumo, ma anche un bel colore.

Prepara l’olio aromatizzato al rosmarino

Se hai il rosmarino, ci sono poche cose più deliziose da fare con i fiori o le foglie dell’olio d’oliva infuso al rosmarino.

Questo olio è pieno di sapore ed è eccellente per l’uso su ortaggi a radice come patate o per arrostire il pollo.

Per fare l’olio di oliva aromatizzato al rosmarino, tutto ciò che serve sono fiori o foglie di rosmarino fresco e olio extravergine di oliva.

Ecco un consiglio importante: se lavi i fiori o le foglie di rosmarino prima di fare l’olio, assicurati di lasciarli asciugare completamente perché l’umidità rovinerà il tuo olio quando è in infusione.

Prepara un tè al rosmarino

Sebbene i fiori di rosmarino non resistono al calore, ciò non influisce di certo sul sapore.

Sentiti libero di preparare del tè con i tuoi fiori di rosmarino e qualunque altra erba usi per preparare la tisana.

Fai bollire l’acqua e aggiungi un cucchiaino di fiori o foglie di rosmarino sfusi alla tua acqua calda e lascia in infusione il tè per 5-10 minuti.

Filtra i fiori e le foglie di rosmarino usando un colino a maglie strette e scartali.

Poi goditi il ​​tuo tè al rosmarino con miele, zucchero o sciroppo d’agave.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.