Basilico: con questi trucchetti riuscirai a salvarlo anche con i primi freddi

Il basilico è una delle erbe aromatiche più popolari da coltivare in casa.

Non hai bisogno di un grande giardino per ottenere un buon raccolto ed è una pianta molto utile in cucina.

Tuttavia, con l’arrivo dei mesi invernali e del freddo, la tolleranza del basilico sarà messa a dura prova. Può sopportare temperature fino ai 10 gradi.

Sfortunatamente, una volta che il termometro scende, il tuo basilico si danneggerà.

Questa erba non morirà completamente, ma il danno sarà chiaro. Le sue foglie diventeranno scure, appassiranno e inizieranno a cadere.

Il basilico subisce subito dei danni quando le temperature scendono, quindi assicurati di avere un modo per proteggere la tua pianta.

Scopriamo insieme come fare per salvare il basilico per i primi freddi!

Il basilico ha una stagione?

Il basilico è un’erba annuale estiva tradizionale, ma ne esistono alcune varietà perenni.

Si diverte e prospera nella stagione calda, tollera bene il caldo e predilige terreni ben drenati. Se hai intenzione di piantare il basilico, la tarda primavera o l’inizio dell’estate è il momento migliore per farlo.

Come con molte erbe annuali, il basilico dovrebbe vivere il suo ciclo di vita entro un anno e, successivamente, tornare al suo stadio di seme.

Se stai coltivando il basilico in una serra, potrebbe sopravvivere più a lungo, ma alla fine morirà.

Tienilo a mente e pianifica l’acquisto di un’altra pianta o di piantare nuovi semi nella tarda primavera, dopo l’ultimo gelo dell’inverno.

Dove tenere il basilico nei mesi freddi

Nonostante le precisazioni fatte nel paragrafo precedente, ci sarebbe un modo per prolungare la vita del tuo basilico almeno per i primi mesi invernali.

Spostare le tue piante di basilico in casa ti farà guadagnare tempo per raccogliere tutte le tue piante prima che il freddo le danneggi in modo definitivo.

Alcuni appassionati di giardinaggio cercano di mantenerlo in vita proteggendo il basilico in vaso all’interno di serre o persino di una stanza delle loro case.

La cucina è un ottimo posto, poiché utilizzerai principalmente il basilico il più possibile prima che entri nel suo stato di riposo. Avrà bisogno di alcune condizioni speciali per rimanere in vita durante le stagioni fredde.

Come mantenere vivo il basilico in casa

La chiave per mantenere in vita la tua pianta di basilico durante i primi freddi è fornirle quanta più luce possibile.

Un’ottima soluzione a questo problema è il passaggio a fonti di luce artificiale nei mesi invernali più bui.

Circa 12 ore di luce led da coltivazione possono essere l’ideale oltre a mantenere il terreno caldo e drenato dall’acqua in eccesso: è un buon punto di partenza.

Nel caso in cui tu faccia affidamento solo sulla luce naturale, la tua pianta di basilico ha bisogno di vivere davanti ad una finestra durante il giorno ed essere protetta dal freddo mattutino.

Il basilico ha bisogno di almeno otto ore di luce solare diretta quotidiana per prosperare. Se usi la luce artificiale, ricorda questa semplice regola: due ore di luce fluorescente equivalgono a un’ora di luce solare naturale.

Può ricrescere?

In luoghi in cui non è previsto il gelo, il basilico può comportarsi come una pianta perenne di breve durata.

Può sopravvivere fino a due anni prima di aver bisogno di essere ripiantato in climi caldi.

Una pianta di basilico coltivata in casa con pieno sole e temperature costanti e calde può durare anche più a lungo.

Prima che arrivi l’autunno, assicurati di prendere le misure necessarie per salvare la tua pianta per la prossima stagione.

Dunque la cosa più ovvia per assicurarsi il basilico anche l’anno successivo è fare in modo che fiorisca e conservare i semini ricavati dai fiori che pianterai poi in primavera.

Come conservarlo fino al prossimo anno

Ci sono alcuni passaggi di base che puoi seguire per assicurarti che il tuo basilico rimanga fresco durante i mesi d’autunno.

Con questi suggerimenti, puoi goderti i raccolti tutto l’anno e assicurarti che la tua pianta fiorisca nella prossima estate:

  • Mantieni sano il tuo basilico
  • Pratica potature frequenti per mantenerlo attivo
  • Usa luci led da coltivazione per una crescita più rapida e una resa maggiore
  • Mantieni la tua pianta protetta dal freddo mettendola in casa

Anche quando il basilico può sopravvivere ai freddi mesi invernali, devi accettare questa erba aromatica per quello che è: un’erba annuale.

Il basilico ha molte proprietà meravigliose. Queste includono un ottimo sapore, una deliziosa fragranza e una raccolta prolifica.

Sfortunatamente, la longevità non è un attributo di questa bellissima pianta. Anche se puoi seguire questi suggerimenti per prolungare il ciclo di vita del basilico per gustarlo un po’ più a lungo sui tuoi piatti preferiti, nel pesto e come deliziosa decorazione per interni.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.