Ranuncolo: tutti i consigli per coltivarlo

I ranuncoli persiani (Ranunculus asiaticus) sono amati per i loro petali dai colori brillanti e arruffati e gli steli alti.

La loro gamma di colori dal rosa brillante, rosso e viola al crema, giallo pallido e arancione, li rende i preferiti nei vivai e nei bouquet da sposa.

Inoltre, i bulbi sono facili da trovare e possono essere piantati in autunno o in primavera, a seconda del clima.

Le piante crescono abbastanza velocemente e dovrebbero fiorire dalla tarda primavera all’inizio dell’estate.

Ho raccolto per te tutti i consigli per coltivarlo: scopriamoli insieme!

Caratteristiche

Troverai qui elencate le caratteristiche del ranuncolo, a partire dalle varietà più comuni e più conosciute, fino alle informazioni sulla fioritura.

Varietà

Esistono diverse varietà di ranuncoli tra cui:

  • Ranunculus asiaticus ‘Tecolote Red’: questa varietà ha fiori rosso intenso
  • Ranunculus asiaticus ‘Bloomingdale’: queste piante producono grandi fiori in diversi colori
  • Ranunculus asiaticus ‘Café’: questa varietà ha fiori color bronzo
  • Ranunculus asiaticus ‘Flamenco’: i fiori sono gialli e arancioni con i bordi di rosso
  • Ranunculus asiaticus ‘Merlot’: possono avere sia fiori rosso porpora che fiori bianchi

Esposizione

I ranuncoli preferiscono un luogo che è illuminato dal pieno sole.

La pianta deve ricevere almeno sei ore di luce solare nella maggior parte dei giorni per crescere e fiorire al meglio.

Se coltivi i bulbi di ranuncolo in casa, scegli una finestra soleggiata esposta a sud.

Fioritura

I bulbi piantati in autunno generalmente fioriscono all’inizio della primavera e continuano a produrre fiori per due mesi circa.

I bulbi di ranuncolo che hai piantato all’inizio della primavera tendono a fiorire a metà primavera e continuano a produrre fiori per circa un mese.

Puoi rimuovere i fiori esauriti prima che appassiscano del tutto e cadano, questo può favorire un’altra fioritura.

Coltivazione e cura

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno il ranuncolo per crescere sano e forte, a partire dal terreno di cui ha bisogno fino alle informazioni sulla potatura.

Terreno

Queste piante amano crescere in terreni sabbiosi o terreni che hanno un buon drenaggio e un terreno leggermente acido.

Se hai un terreno troppo pesante e compatto (e quindi poco drenante), modificalo aggiungendo torba o perlite.

Quando innaffiare

Se hai appena seminato i tuoi bulbi di ranuncolo ti consiglio di innaffiare bene i bulbi dopo la semina.

Una volta che le piante di ranuncolo si sono stabilite, preferiscono un terreno poco umido, quindi innaffia solo quando il terreno inizia ad asciugarsi.

Uno strato di pacciame attorno alle piante può aiutare a mantenere fresche le radici e a prolungare il loro periodo di crescita.

Concime

Per quanto riguarda il concime da utilizzare per il tuo ranuncolo, ti consiglio di mescolare un po’ di compost o concime per bulbi al terreno.

Quando? Prima di piantare i tuoi bulbi e direttamente nel terreno dove hai deciso di inserirli.

Quando le foglie spuntano dai bulbi che hai piantato, puoi concimare le piante di ranuncolo una volta ogni due settimane con un concime liquido che va diluito nell’acqua di annaffiatura.

Potatura

Per la potatura del ranuncolo ti consiglio di eliminare i fiori appassiti e le foglie morte dopo la fioritura.

Non potare le foglie verdi perché offrono ancora nutrienti vitali alle radici. Una volta che la pianta va nella sua fase di riposo a fine estate, le foglie diventeranno gialle.

A questo punto, pota tutte le foglie ingiallite e smetti di annaffiare la pianta.

Disinfetta l’attrezzatura da potatura immergendola per cinque minuti in una soluzione composta da parti uguali di alcol e acqua.

Questo per evitare di trasmettere virus o batteri da una pianta all’altra.

Moltiplicazione

Puoi moltiplicare i ranuncoli persiani sia dividendo i bulbi in autunno, sia piantando i semi.

Il metodo di moltiplicazione più comune è quello per divisione.

Pianta i bulbi a una profondità di 5 cm in un terreno con un buon drenaggio per evitare il marciume delle radici. Innaffia durante la semina.

Puoi moltiplicare il ranuncolo attraverso i semi, se preferisci. I semi germinano meglio a temperature di giorno di 15-21 gradi e temperature notturne di 4 gradi.

Quando ci sono queste condizioni puoi seminare. Inumidisci il terreno che hai precedentemente messo in un vasetto con fori di drenaggio.

Metti i semi in cima al terreno e posizionali lontano dal sole diretto e dalle correnti d’aria.

Mantieni il terreno umido. I semi germinano solitamente entro 10-15 giorni.

Malattie e parassiti

Mentre il ranuncolo è una pianta abbastanza resistente che cresce bene e tollera tante condizioni diverse, tuttavia può essere preda di parassiti e malattie comuni.

Il modo migliore per proteggere il tuo ranuncolo è sapere quali sono i segni e dei sintomi dei parassiti e delle malattie del ranuncolo in modo da poter mantenere sani i tuoi fiori.

Gli afidi possono essere rimossi spruzzando il ranuncolo con una miscela di acqua e sapone o con l’olio di neem, che rende più difficile la vita degli afidi.

Significato

Questi fiori da favola simboleggiano fascino e bellezza.

In epoca vittoriana, le persone donavano i ranuncoli a qualcuno da cui erano attratti per comunicare la propria infatuazione.

Sono i fiori perfetti per dire ad una persona “Mi piaci tanto”.

I colori hanno ognuno il loro significato:

  • Arancione: significa felicità ed energia positiva. I mazzi con il ranuncolo arancione, oro o pesca danno un tocco di allegria e ottimismo ad una stanza e sono un bel regalo per decorare una casa o un ufficio
  • Rosa: simboleggia l’amore e i sentimenti gentili, un dolce regalo per una madre, un’amica o una persona importante
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.