4 Consigli per coltivare il Mughetto Profumato anche in vaso

Coltivare il mughetto in vaso non è affatto impossibile, anzi. Visto le su piccole dimensioni il vaso consente di avere una maggiore cura di questa bulbosa dall’aspetto incantato e dal profumo inebriante.

I suoi fiori penduli e profumati ben si prestano ad ornare vasi da balcone o terrazzo donando allo spazio esterno un tocco da collezionista.

La coltivazione in vaso richiede alcune specifiche attenzioni ed è bene che tu le conosca per avere un mughetto sano e in fiore. Vediamo quali.

Cura al meglio la sua esposizione

La coltivazione in vaso ti consente semplicemente di spostare il vaso a tuo piacimento in base alle richieste della pianta che ti accingi a coltivare.

Il mughetto può sembrare una pianta fragile, ma spesso caratterizza giardini rocciosi quindi non teme condizioni particolarmente avverse ma essendo una bulbosa da sottobosco non ama il sole diretto e caldo delle ore centrali.

Tieni il vaso in una posizione semi ombreggiata oppure se ne hai la possibilità sposta i tuoi vasi con mughetto ad est, dalla quale esposizione possano godere di una luce brillante ma non violenta delle prime ore del mattino.

Scegli un vaso dalle giuste dimensioni

Fai in modo che il vaso sia capiente e che possa rispettare le esigenze della messa  a dimora dei bulbi, rispettando la giusta distanza tra i bulbi e la giusta profondità.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

I bulbi vanno interrati a 4-5 centimetri di profondità, mantenendo una distanza tra gli stessi di circa 3 cm gli uni dagli altri.

Anche se capiente, la dimensione del vaso non deve mai essere esagerata o conterrebbe troppo terriccio che tenderebbe ad ammassarsi ed a restare costantemente umido, portando a marciume i bulbi.

Dai ai bulbi un terriccio adatto

Soprattutto se in vaso, visto quanto siano i bulbi contenuti in un ambiente ristretto, presta attenzione alla composizione del terriccio.

I bulbi di mughetto richiedono una miscela soffice e drenante, che non si ammassi facilmente, con una buona percentuale di materiali inerti.

È bene distribuire della ghiaia alla base o dell’argilla espansa e un mix di sabbia e terra con una buona percentuale di perlite, così da renderlo altamente drenante.

Questo è importante soprattutto se piantati in gennaio, un mese freddo, spesso umido e con pericolo di gelate. La composizione drenante del terriccio previene l’eventuale congelamento delle radici e quindi dei bulbi poiché asciutti.

Se tenuto in vaso tienilo lontano dagli animali domestici

Il mughetto anche se bello e dal profumo inebriante è velenoso in ogni sua parte.

È opportuno che i vasi che lo contengono non siano accessibili a bambini o animali domestici per evitare che possano esservi delle intossicazioni.

Giuseppe Iozzi
Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.