Clematis: come farla arrampicare?

Non c’è da meravigliarsi se la clematis viene chiamata la regina delle piante rampicanti.

Ci sono centinaia di varietà di vite di clematis, che offrono fiori in colori che vanno dal viola al malva o al crema.

Puoi scegliere anche la dimensione del fiore perché ci sono clematis con piccoli fiori o clematis con fiori enormi fino a 20 centimetri di diametro.

Questa vite in fiore può essere coltivata come copertura del terreno, ma può anche arrampicarsi su tralicci, muri del giardino, pergolati, pali o alberi.

Tutto quello che devi fare è imparare come addestrare una clematide ad arrampicarsi.

Scopriamo insieme come far arrampicare la tua vite di clematis!

Come cresce la clematis

Alcune viti si arrampicano avvolgendo fusti o radici aeree attorno ai supporti. Non è il caso della clematide.

Se vuoi sapere come addestrare una clematide ad arrampicarsi, devi prima capire il loro meccanismo di arrampicata.

Le clematis riescono ad arrampicarsi su alberi e pali attorcigliando il loro picciolo fogliare attorno a strutture di supporto.

Il supporto deve essere della giusta dimensione perché i piccioli non sono abbastanza grandi da avvolgere oggetti troppo spessi.

Gli esperti suggeriscono che le strutture di supporto, come grate o reticolati, devono avere un diametro di massimo 2 centimetri o inferiore.

Come far crescere la clematis su un palo

Se hai deciso di coltivare le tue clematis su un palo o una struttura simile, considera l’utilizzo di una lenza spessa (un filo di nylon flessibile, ad esempio) per dare supporto alla pianta.

La pianta di solito viene venduta con un piccolo palo che sostiene la vite. Lascia quel palo in posizione mentre posizioni la pianta nel terreno del tuo giardino.

Attacca la lenza in modo che segua la stessa direzione della pianta sul palo. Se usi la lenza per fornire supporto alla clematide, annoda la lenza ogni 30 centimetri circa.

Questi nodi impediscono alla vite di scivolare via. La lenza funziona anche per le clematis che crescono sugli alberi.

Clematis che crescono sugli alberi

Gli alberi sono un caso speciale quando si tratta di organizzare il supporto per la clematide.

La corteccia stessa può fornire la presa di cui la clematis ha bisogno.

Seleziona una specie di albero con corteccia ruvida per ottenere i migliori risultati, come una quercia.

Potresti comunque aggiungere un po’ di lenza per dare più supporto.

Considera l’idea di piantare un’altra rampicante sull’albero oltre alla clematide.

L’edera o piante simili si arrampicano da sole e possono fornire un eccellente supporto per le clematidi che crescono sugli alberi.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.