Pota così la pianta di Limone per non sbagliare

È importante sapere come potare un albero di limoni se si desidera una pianta sana e ricca di frutti succosi.

I limoni sono una scelta popolare nei nostri giardini e danno un tocco mediterraneo agli spazi all’aperto.

Un frutto a crescita lenta, i limoni possono impiegare fino ad un anno per passare dal germoglio al frutto commestibile. Quindi la pazienza è la chiave, ma anche sapere come e quando potare il tuo albero di limoni getterà le basi per un raccolto abbondante.

Sia che tu abbia coltivato il limone dai semi o che lo abbia acquistato da un vivaio, è essenziale non trascurarlo e lasciare che diventi troppo cresciuto e improduttivo.

Vediamo insieme come potare l’albero di limone passo passo!

Utilizza gli strumenti giusti

I limoni dovrebbero essere potati dal secondo anno in poi, altrimenti possono diventare molto alti, sovraffollati di rami e senza forma.

Innanzitutto, assicurati di avere gli strumenti giusti per il lavoro. La parte più importante della potatura di un albero di limoni è utilizzare potatori molto affilati che sono stati preventivamente disinfettati con alcol denaturato.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Questo perché i tagli non eseguiti correttamente possono introdurre malattie o stress e le cesoie che sono state precedentemente utilizzate su piante malate possono causare una contaminazione.

Tuttavia, per le piante più mature, potrebbe essere necessario uno strumento più consistente come un seghetto.

Quali rami eliminare

Per cominciare, rimuovi i polloni o i germogli alla base dell’albero di limone. I polloni crescono molto velocemente.

Se non li rimuovi alla base, toglieranno acqua e sostanze nutritive al resto dell’albero, quindi eliminali non appena li noti.

Successivamente, rimuovi eventuali rami morti, malati o danneggiati.

Dirada le strutture dei rami: nel tempo i rami degli alberi di limone inizieranno a competere tra loro per la luce e le fonti nutritive, dunque sfoltisci i rami sovrapposti e la struttura complessiva dell’albero in modo che abbia sufficiente aerazione e accesso alla luce.

I rami più maturi non dovrebbero essere tagliati drasticamente, il che consentirà meglio all’albero di riprendersi dallo shock della potatura.

Dove ci sono doppi rami che crescono quasi paralleli verso l’alto, taglia il germoglio interno.

Quando si pota un albero di limoni, è importante pensare alla forma. Una pianta di agrumi è più gradevole con una chioma sagomata, e la chioma rotonda è quella più caratteristica.

Infine, attenzione a non tagliare troppo. Non potare mai più di 1/3 dell’albero di limone in un anno.

Quando potare i limoni?

Pota idealmente gli alberi di limoni a fine inverno o all’inizio della primavera.

Il trucco con tutti gli alberi di agrumi è evitare la potatura durante la stagione di fioritura e di produzione dei frutti in estate.

Gli alberi di agrumi entreranno in un periodo naturale di dormienza dopo il raccolto, tipicamente dal tardo autunno all’inverno, che è il momento migliore per considerare la potatura.

Potatura limoni in vaso

Gli alberi di limone in vaso dovrebbero essere potati esattamente allo stesso modo degli alberi di limoni coltivati in giardino, ma in più dovresti essere consapevole di mantenerli di dimensioni gestibili.

Gli alberi di limoni possono crescere fino a 6-7 metri, ma non vuoi che lo facciano all’interno della tua casa.

Per evitarlo, non rinvasare la pianta in vasi più grandi non appena raggiunge un’altezza di 1 metro e mezzo. È una dimensione ottimale per la fruttificazione in vaso. Un vaso della giusta dimensione impedirà alla pianta di crescere più grande.

Potatura drastica del Limone

Occasionalmente, gli alberi di limoni hanno bisogno di una potatura drastica per ringiovanirli.

Un albero di limoni, ad esempio, che è stato svernato in una stanza non sufficientemente luminosa e troppo calda, reagirà a queste condizioni sfavorevoli con una maggiore perdita di foglie.

La potatura drastica sarà quindi l’unico modo per stimolare la pianta e aiutarla a far crescere germogli sani.

Pota la pianta a circa la metà e allo stesso tempo cerca di dare forma alla chioma. Il momento migliore per farlo è in primavera, prima che inizi una nuova fase di crescita.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.