Il metodo che non tutti conoscono per avere le Foglie della Zamioculcas sempre belle e lucide

Quando lasci la zamioculcas in un angolo della tua casa per molto tempo, automaticamente dopo un po’ le sue foglie verdi e lucide appaiono opache e grigiastre.

Le foglie spesso attirano polvere e altri residui presenti nell’aria e non è più bella esteticamente come quando le sue foglie sono verdi e luminose.

Bisogna per questo trovare un metodo per pulire le sue foglie: ma sono tantissime, come si fa?

Il metodo migliore per pulirla dipenderà dalle dimensioni della tua pianta e dalla facilità con cui puoi spostarla.

Ti svelo il segreto e i metodi per avere le foglie della zamioculcas sempre belle e lucide!

Attenzione: le foglie di zamioculcas possono irritare la pelle. Per questo motivo, dovresti sempre lavarti le mani dopo aver pulito la tua zamioculcas e possibilmente indossare guanti se hai la pelle molto sensibile.

Perché pulire le foglie di zamioculcas?

Dovresti pulire la tua pianta di zamioculcas per lo stesso motivo per cui pulisci altre cose in casa, perché si sporcano!

Polvere e sporcizia si depositano sulla superficie delle foglie della tua pianta nello stesso modo in cui si deposita sul tavolo e sugli scaffali. E mentre la polvere non ucciderà la tua zamioculcas, pulirla però può farla crescere meglio.

Come la maggior parte delle piante, le piante di zamioculcas raccolgono sia l’anidride carbonica che la luce solare attraverso le foglie durante la fotosintesi.

Quando uno spesso strato di polvere o sporcizia si è accumulato sulle foglie della tua pianta, non riesce a fotosintetizzare correttamente.

Pulisci le foglie singolarmente

Il metodo più comune per pulire le foglie della zamioculcas è dare una semplice strofinata alle foglie.

Per fare ciò, usa un panno umido di microfibra e pulisci delicatamente le foglie, spostandoti dal gambo verso l’esterno.

Fai attenzione a sostenere ogni foglia e stelo con l’altra mano per evitare di rovinare parti vitali della pianta.

Pulire singolarmente le foglie delle piante può richiedere più tempo rispetto ad altri metodi di pulizia, ma è una buona idea per piante grandi o più difficili da spostare.

Inoltre, è l’opzione migliore per assicurarsi che ogni singola foglia riceva l’attenzione di cui ha bisogno.

Se la tua pianta è particolarmente sporca, aggiungi una goccia di detersivo per piatti sul panno prima di pulirla.

Fai una doccia alla tua pianta

Una doccia veloce è spesso il modo più semplice per pulire le foglie di una Zamioculcas Zamiifolia, soprattutto per le piante grandi e facili da spostare.

Questo può essere fatto nel lavandino o nella vasca di casa utilizzando il tupo della doccia mettendolo a bassa pressione.

Dopo aver pulito le foglie, lascia che la pianta sgoccioli e si asciughi completamente prima di annaffiarla di nuovo.

Le piante di zamioculcas non amano stare nel terreno fradicio.

È importante usare acqua a temperatura ambiente quando si fa la doccia ad una pianta di zamioculcas.

Tutte le piante d’appartamento sono sensibili alle condizioni estreme e l’acqua molto calda o molto fredda può scioccare la tua pianta e causare danni alle foglie o all’apparato radicale.

Immergi le foglie in un secchio d’acqua

Il modo più rapido per pulire le foglie della tua zamioculcas se è di piccole dimensioni è immergere le foglie in un secchio d’acqua dopo aver messo la pianta a testa in giù.

Per fare questo, metti la mano sul terreno per tenerlo in posizione, quindi capovolgi la tua zamioculcas, mettendo le sue foglie in un secchio di acqua e agita la pianta avanti e indietro.

Fare attenzione a non usare una forza eccessiva quando fai questa operazione poiché può danneggiare gli steli.

Ci sono alcuni suggerimenti che possono aiutarti a mantenere il terreno in posizione mentre pulisci la tua pianta in questo modo.

Il primo è innaffiare il terreno prima di capovolgerlo. Quando il terreno è bagnato il terreno rimarrà per lo più al suo posto. Inoltre, se sei preoccupato di perdere terreno, usa la pellicola trasparente per avvolgere la base della pianta prima di capovolgerla.

Dopo aver pulito le foglie, è importante lasciare asciugare la pianta.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.