La mini stella di Natale crescerà velocemente solo se segui le cure giuste

Le stelle di Natale (Euphorbia pulcherrima) sono attraenti piante da appartamento con foglie verde scuro e “brattee” rosse frondose che circondano i fiori gialli a dicembre e gennaio.

Sono comunemente usate per decorare la casa a Natale e tra le numerose varianti di colore puoi trovare anche le stelle di Natale in versione mini.

Originarie del Messico, le stelle di Natale possono essere difficili da mantenere in vita dopo Natale e la maggior parte viene gettata via dopo che le brattee rosse sono sbiadite e le festività sono terminate.

Tuttavia, con un po’ di cura e attenzione è possibile mantenere viva la stella di Natale durante tutto l’anno e persino incoraggiare la formazione di brattee e fiori rossi in tempo per il Natale successivo.

Vediamo insieme come curare la stella di Natale in versione mini!

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Tieni la pianta al riparo dalle correnti d’aria

Prenditi cura della tua poinsettia tenendola in un luogo luminoso e privo di correnti d’aria con una temperatura di almeno 13-15 gradi.

Vaporizza l’ambiente circostante alla pianta per aumentare l’umidità e mantenere le brattee colorate al meglio e più a lungo.

Se acquisti la tua poinsettia da un vivaio o da un supermercato, assicurati che sia in buone condizioni e che non ci siano foglie appassite, poiché le foglie appassite possono essere un segno che sono state conservate in condizioni troppo fredde.

Evita di acquistare stelle di Natale che sono state esposte vicino a una porta, queste piante non tollerano le correnti d’aria fredda e possono risentirne e mostrare segni di sofferenza anche a lungo termine.

Assicurati che sia ben protetta durante il viaggio di ritorno, avendo cura che le sue foglie delicate non siano esposte a temperature gelide.

Scegli il posto migliore

Posiziona la stella di Natale in un luogo luminoso della casa.

In inverno le giornate di sole non sono frequenti e proprio per questo è ancora più importante scegliere una stanza della casa che riceva una buona luce indiretta.

Sarebbe l’ideale posizionare la pianta vicino una finestra, se la stella di natale viene posizionata in un luogo troppo buio perderà subito le foglie.

Abbi cura delle innaffiature

Innaffia con cura la stella di Natale in miniatura per evitare marciumi degli steli e delle radici.

La stella di natale ha bisogno di annaffiature meno frequenti delle piante d’appartamento classiche a foglia verde, poiché conserva parte dei nutrienti negli steli.

Innaffia quando non solo la superficie del terreno è asciutta ma quando anche almeno 2/3 del terreno in vaso si sono asciugati dall’ultima innaffiatura.

Aumenta l’umidità spruzzando delicatamente con acqua ogni 3-4 giorni. Ciò contribuirà a mantenere le foglie e le brattee in ottime condizioni.

Rinvasa quando le radici crescono

La mini stella di Natale viene venduta in un vaso piccolo commisurato alla dimensione ridotta della pianta.

Poiché appunto il vaso è piccolo, se curi adeguatamente la stella di Natale, dopo un mese dovrai cambiarlo.

Se le radici crescono fuori dai fori di drenaggio allora è certo che hai necessità di rinvasare la stella di Natale in un vaso più grande.

Usa un terriccio di qualità e drenante in modo da scongiurare ristagni d’acqua e malattie fungine.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.