Ficus bonsai: perché sta perdendo le foglie?

Chi possiede o ha avuto in passato un Ficus bonsai spesso si è chiesto: “Il mio bonsai perde le foglie: cosa posso fare?

Quasi tutti gli amanti dei bonsai hanno avuto a che fare con la caduta delle foglie. Ma con un po’ di conoscenza di base, questo problema può essere evitato completamente.

Di seguito ci sono alcuni punti che possono aiutarti a trovare una risposta.

Alcuni motivi per la caduta delle foglie

I bonsai ficus ginseng sono piante sempreverdi e quindi la perdita delle foglie non è normale e non avviene per i cambi di stagione.

Questa precisazione è importante perché per alcuni tipi di bonsai la perdita delle foglie in autunno è normale, ma non nel caso del ficus bonsai.

Dopo un cambio di posizione

Il tuo bonsai invece, può perdere le foglie dopo un trasferimento: i bonsai, come tutte le piante, hanno bisogno di molta luce e solo attraverso la fotosintesi il nostro bonsai produce energia.

Un cambio di posizione cambia la quantità di luce che la pianta riceve, soprattutto se mettiamo la nostra pianta in casa.

Quando compriamo un nuovo bonsai, questo proviene da serre luminose dei vivai per passare bruscamente in un normale appartamento meno illuminato.

In autunno-inverno la temperatura nelle nostre case è spesso anche più alta che in vivaio.

Allora che cosa succede? A causa della temperatura più alta c’è un alto consumo di energia da parte della pianta, ma allo stesso tempo il bonsai produce per sé poca energia a causa della luce insufficiente.

In che modo i bonsai risolvono questo problema? Molto semplice: facendo cadere le foglie. Perché entrano in una fase di “risparmio energetico”.

Ma come si può rimediare al problema della caduta delle foglie? Posiziona il tuo bonsai da interno in un posto il più luminoso possibile, come vicino una finestra.

Annaffiature sbagliate

Se il tuo bonsai perde le foglie, il motivo può essere anche una annaffiatura scorretta.

Se si da troppo poca acqua in piena estate, una pianta bonsai può appassire dopo solo poche ore nelle giornate all’aperto con molto vento.

In questi casi le foglie si asciugano molto rapidamente e cadono. Innaffia la tua pianta in modo giusto nelle prossime settimane.

Se l’albero è ancora vivo, spesso si riprenderà.

Puoi utilizzare il metodo di annaffiatura per immersione, che consiste nell’immergere in acqua 3/4 del vaso e lasciare la pianta in immersione per 15-20 minuti.

A causa di una malattia

I bonsai perdono foglie anche a causa di una malattia: una forte perdita di fogliame a causa della malattia si verifica, però, molto meno frequentemente negli alberi bonsai di quanto si creda.

Se sospetti una malattia chiedi ad uno specialista. Non trattare il bonsai finché non sai esattamente quale malattia ha.

Troppo concime

La perdita di foglie può essere causata da troppo fertilizzante.

Se improvvisamente ci sono troppe sostanze fertilizzanti nel terreno, può succedere che le radici si “brucino”.

Senza radici sane, l’albero di bonsai soffre e può far cadere delle foglie.

Poiché la maggior parte degli appassionati di bonsai concima con fertilizzanti appositi per bonsai, la fertilizzazione eccessiva è piuttosto rara.

Cosa fare per rimediare?

Se la causa della perdita di foglie è una posizione troppo buia, posiziona la tua pianta in una zona più luminosa.

Anche nel caso abbia una malattia, niente panico. Gli alberi robusti non muoiono subito. Contatta subito un esperto e potrai risolvere il problema.

Nel caso tu abbia dato troppo concime, aspetta un po’ prima di darne altro.

Infine, se la causa è l’annaffiatura sbagliata, puoi iniziare ad innaffiarlo correttamente controllando sempre il terreno: se è asciutto puoi bagnare.

Per tutti gli altri consigli su coltivazione e cura di un ficus bonsai, ecco le informazioni che fanno al caso tuo.

Attenzione: Prima di agire, confrontati prima co il tuo rivenditore o il tuo vivaista di fiducia.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.