Come innaffiare e concimare la Stella di Natale

Le stelle di Natale sono piccoli arbusti che crescono spontaneamente nelle foreste tropicali del Messico.

Tuttavia per la maggior parte di noi queste piante portano colore in casa durante le vacanze di Natale

Sebbene la stella di Natale non sia difficile da coltivare in casa, per innaffiare e concimare questa pianta bisogna seguire delle regole precise.

Annaffiatura

Qui di seguito troverai tutte le indicazioni da seguire per l’annaffiatura della tua stella di Natale, a partire dalla quantità d’acqua di cui ha bisogno a qual è il modo corretto di innaffiarla.

Di quanta acqua ha bisogno?

Quando si tratta di innaffiare la stella di Natale, troppo è dannoso quanto troppo poco.

Ricorda che questa pianta può essere quasi considerata una succulenta perché lo stelo è carnoso e al suo interno c’è una linfa, il lattice.

Il modo migliore per capire se una stella di Natale ha bisogno di acqua è tastare il terriccio, che dovrebbe essere umido e fresco al tatto. Se sembra asciutto, è ora di annaffiare. 

Inoltre, se il vaso ti sembra leggero quando lo sollevi, vuol dire che il terreno è troppo asciutto. Il terriccio deve essere mantenuto leggermente umido ma mai inzuppato o gocciolante. 

Per sicurezza, controlla la pianta ogni giorno poiché il terriccio può asciugarsi rapidamente all’aria calda e al chiuso.

Come si annaffia?

Controlla il fondo del vaso non appena porti a casa la stella di Natale. Assicurati che il vaso abbia i fori di drenaggio.

Se il vaso non è in grado di far scorrere via l’acqua in eccesso, le radici possono marcire rapidamente.

E’ meglio rimuovere la pellicola decorativa, poiché la pellicola potrebbe trattenere l’acqua e può far marcire la pianta. 

Il modo migliore per innaffiare una pianta di stella di Natale è mettere la pianta nel lavello o nel lavandino in bagno, versare dell’acqua sul terreno finché non gocciola via tutta l’acqua in eccesso attraverso i fori di drenaggio del vaso.

Così eviterai che nel sottovaso ci sia acqua stagnante. Tieni la pianta lontana dal calore dei termosifoni e da correnti d’aria, che possono far cadere le foglie.  

Concime

Qui di seguito troverai le indicazioni da seguire per la concimazione della Stella di Natale!

Quando concimare

La stella di Natale deve essere concimata qualche mese dopo la fine della fioritura. Come mi accorgo della fine della fioritura? Semplice: le brattee colorate della stella di Natale appassiscono e cadono.

Dopo la prima volta in cui hai dato il concime, una seconda applicazione di fertilizzante può avvenire uno o due mesi dopo l’ultima applicazione.

Come concimare

Per concimare la tua stella di Natale, il procedimento è simile all’annaffiatura.

Puoi creare una soluzione composta da un fertilizzante per piante equilibrato e acqua. Innaffia la pianta con questa soluzione fino a quando non fuoriesce dai fori di drenaggio del vaso.

Ripeti l’operazione quando necessario.

 

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.