Perché l’Eliotropio ha i fiori secchi?

L’eliotropio, comunemente chiamato falsa vaniglia per il profumo dei suoi fiori, ha una fioritura duratura e ricca.

Proprio perché i fiori donano un tocco viola al tuo giardino e regalano un intenso profumo di vaniglia, può risultare deludente vedere i suoi fiori seccarsi.

Ma perché succede? Ci sono vari motivi per cui i fiori possono iniziare a seccarsi, basta capire cosa c’è che non va e provare a migliorare le cure che la pianta riceve.

Scopriamo insieme perché il tuo eliotropio ha i fiori secchi!

Fine della fioritura

La pianta di eliotropio ha una fioritura abbondante e duratura e proprio per questo viene scelto per i giardini estivi.

Fiorisce da maggio fino ai primi freddi di settembre o addirittura di ottobre.

Per questo, se inizi a vedere i fiori esaurirsi e seccarsi alla fine dell’estate non preoccuparti: è tutto nella norma!

C’è però un modo per prolungare la fioritura: pizzica ed elimina i fiori che stanno sfiorendo e la pianta ne farà spuntare altri.

Troppo sole

Se vedi i fiori del tuo eliotropio seccarsi prima del tempo, è probabile che la pianta stia ricevendo troppo sole.

L’eliotropio preferisce un’esposizione al sole o del mattino o del pomeriggio: non tollera invece il sole forte del mezzogiorno.

Osserva la tua pianta nelle ore più calde e vedi se riceve sole proprio in quella fase del giorno e prova a spostarla in un punto più riparato.

Temperature fredde

La pianta di eliotropio non tollera le temperature fredde, quindi potrebbe essere motivo di stress per la tua pianta.

Per questo ti consiglio di portarlo in casa alla fine della fioritura.

È preferibile portarlo all’interno soprattutto se vivi in una zona con inverni molto freddi, per evitare che le piante possano soffrire il gelo e morire.

Poi potrai riportare il tuo eliotropio all’esterno all’inizio della primavera, quando le temperature iniziano a salire.

Vaso troppo piccolo

Se il tuo eliotropio inizia a soffrire il motivo potrebbe essere il vaso in cui lo stai coltivando.

Se è cresciuto molto e le radici non hanno spazio necessario per espandersi, anche la fioritura ne risentirà e vedrai o pochi fiori o fiori sofferenti e che si seccano.

Controlla se le radici fuoriescono dai fori di drenaggio alla base del vaso, se è questo il caso allora puoi rinvasare la pianta in un vaso di almeno 2 cm di diametro più grande.

È preferibile aspettare il termine della fioritura per fare il rinvaso per evitare di stressare ulteriormente una pianta già sofferente.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.