Perché i frutti del Limone hanno forme strane?

Se sulla tua pianta di limone noti dei frutti bizzarri e strambi l’istinto è quello di spalancare gli occhi per la meraviglia.

Ma cosa succede se gran parte del raccolto cresce così deformato?

In quel caso, inizierai ad essere preoccupato perché non puoi beneficiare dei frutti della tua coltivazione. In effetti c’è un motivo alla base di questi frutti deformati e talvolta può essere trattato affinché non colpisca anche i frutti futuri.

Vediamo allora perché i tuoi limoni assumono forme strane e cosa puoi fare per risolvere il problema!

Cosa causa la deformazione

Ma allora qual è la causa dei limoni deformati? Si tratta un piccolo acaro del bocciolo che succhia la linfa dal fiore del limone, provocando la deformazione dell’ovaio del fiore sterro.

L’ovario del fiore è deforme, quindi il risultato sono dei limoni dall’aspetto bizzarro. Ma se hai limoni in questo stato, non preoccuparti perché raramente è pericoloso per la vita del tuo albero.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli posso inviarteli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Contattami qui e salva il mio numero in rubrica! Ti aspetto!

Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Di che tipo di acaro si tratta

Gli acari che colpiscono i fiori e dunque i frutti del limone sono fitofagi, ovvero si nutrono di tessuto vegetale.

In particolare, questo tipo di acaro (Eriophyes sheldoni), proprio per via delle deformazioni che provoca è chiamato anche acaro delle meraviglie.

Si trova spesso sulle piante di limone, anche se può attaccare altre specie di Citrus come arancio, mandarino, pompelmo e cedro.

Le condizioni ideali per la diffusione di questo parassita sono temperature alte e clima secco: dunque in estate è più probabile incorrere nel problema.

Come trattare gli acari

La buona notizia è che non provocano gravi danni all’albero intero.

Se hai un’infestazione grave, puoi spruzzare le foglie e i fiori con un olio biologico che causa un danno minimo agli acari benefici (predatori di quelli nocivi), mentre uccide gli acari che si nutrono delle gemme.

L’obiettivo, nella gestione del parassita, è eliminarlo senza uccidere troppi dei suoi predatori.

Spruzza la miscela oleosa quando gli acari delle gemme sono attivi e non ancora all’interno delle gemme, ovvero maggio e giugno, poi di nuovo da settembre a novembre.

Un altro modo per evitare che si diffondano è mantenere umido il tuo limone: una corretta innaffiatura in aggiunta ad una vaporizzazione delle foglie soprattutto quando fa molto caldo è l’ideale.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.