7 motivi per cui la tua hoya non sta crescendo

Una delle gioie di coltivare le piante è vederle crescere, ma quando ci sembrano bloccate nella crescita risulta deludente, ancora di più quando la pianta in questione è la bellissima Hoya.

Questo problema comune può dipendere da molte cause o anche da una combinazione di esse.

La causa più comune di una Hoya che non cresce è la luce insufficiente. La maggior parte degli Hoya preferisce una luce brillante e indiretta per crescere bene.

Tuttavia, non è l’unico motivo: diamo un’occhiata al motivo per cui la tua Hoya non sta crescendo e come fare per aiutarla a crescere di nuovo!

Quale specie possiedi?

La prima cosa da fare è capire quale specie di hoya stai coltivando.

Ad alcune specie di Hoya piacciono le alte temperature e l’umidità, altre preferiscono condizioni più fresche e non si preoccupano dell’aria più secca. Le specie con foglie sottili consumano molta acqua mentre le varietà a foglia carnosa preferiscono che il terreno si secchi.

Una domanda rilevante è: quanto velocemente cresce il tuo esemplare in natura? Se la tua Hoya non è una varietà lenta, il motivo per cui non cresce è quasi certamente legato al suo ambiente e alle sue cure.

Considera che la famiglia di Hoya è un gruppo che in genere cresce più lentamente di molte piante d’appartamento.

Talvolta le piante di Hoya arrestano improvvisamente la crescita se non hanno le condizioni giuste per prosperare.

Una delusione comune è l’adorabile ma immobile Hoya kerrii. Le sue foglie verdi a forma di cuore sono vendute come talee inserite erette in piccoli vasi.

Chi la possiede aspetta speranzoso una nuova crescita che sembra non arrivare mai. La pianta rimane sana e sempreverde, e sviluppa anche un piccolo apparato radicale. Il problema è che le sue foglie crescono facilmente solo se un pezzo di gambo è attaccato alla talea.

Dunque se la tua Hoya kerrii non sta crescendo, non sei solo. Ma vediamo alcuni dei problemi comuni che possono causare l’arresto della crescita della tua Hoya.

Crescita stagionale

Prima di attribuire la mancata crescita della tua hoya ad un problema di coltivazione, considera che si tratti semplicemente di una sua fase stagionale.

Le Hoya vanno naturalmente in una fase di semi-dormienza durante i mesi invernali più freddi.

Anche se tenuti in casa, possono percepire il cambio di stagione dovuto ai cambiamenti di luce che entra dalla finestra.

Semplicemente mettono in pausa la loro crescita fino alla nuova stagione.

Tempo di acclimatazione

Se sei abituato a piante che si riprendono rapidamente dopo un trasferimento o un rinvaso, sappi che la Hoya impiegherà un po’ di tempo per abituarsi. Tendono a tenere il broncio se le loro condizioni cambiano.

Questo può essere scoraggiante se sei ansioso di vedere la tua nuova Hoya crescere, ma non farti prendere dal panico: se la pianta sembra sana, probabilmente si sta solo adattando al nuovo ambiente.

Non c’è molto che puoi fare per accelerare il processo, ma ci sono sicuramente alcuni errori da evitare:

  • Non spostare la pianta da un posto all’altro: stabilisci un luogo permanente adatto e lasciala lì.
  • Non aumentare l’irrigazione pensando di farla crescere in questo modo: l’unica cosa che incoraggerà è il marciume radicale.
  • Non cercare di stimolarla con fertilizzanti: una Hoya che non sta crescendo non sarà più felice di ricevere troppi concimi chimici.

Illuminazione impropria

Il loro habitat naturale fornisce alle hoya una luce brillante ma filtrata dal sole intenso e diretto. La loro crescita, al contrario, è solitamente inibita da condizioni di poca luce.

Le specie variano, ovviamente: alcune possono sopportare meno luce e alcune possono prendere la piena luce solare.

Tuttavia, prosperano tutti in una luce intensa e indiretta e la maggior parte avrà bisogno di protezione dal sole se tenuta all’aperto. Troppa luce solare può anche ritardare la crescita.

Se la tua Hoya riceve già una luce moderata, lava o strofina delicatamente il fogliame per rimuovere la polvere che può bloccare la fotosintesi.

Scarso drenaggio

Il terreno eccessivamente umido non solo fermerà la crescita, ma può uccidere la tua pianta favorendo il marciume radicale. Le radici sane sono fondamentali.

Innaffiare troppo spesso è la causa più comune, ma il terreno e persino il vaso della tua pianta sono elementi chiave.

Il vaso della tua Hoya dovrebbe avere fori di drenaggio per far fuoriuscire l’acqua. Se vuoi usare un vaso decorativo che non ha fori di uscita, metti la tua pianta in un vaso con i fori di drenaggio e poi poggiala all’interno del coprivaso senza fori.

Il terreno drenante è fondamentale per il successo della tua Hoya. Miscela 2 parti di terriccio con 1 parte di perlite e 1 di corteccia: con questa miscela la tua hoya sarà sana e felice.

Come regola generale, lascia asciugare la parte superiore del terreno di uno o due cm prima di annaffiare nuovamente.

Problemi di umidità

Le Hoya generalmente amano l’umidità. Le aiuta a crescere e promuove radici più forti.

Se la tua Hoya non sta crescendo e hai escluso altri problemi, l’aumento dell’umidità potrebbe far muovere le cose. Anche le specie che tollerano una bassa umidità mostrano spesso il loro apprezzamento per livelli più elevati con una crescita più veloce.

Un avvertimento per l’elevata umidità è che fornisce le condizioni ideali per le infezioni fungine. Puoi ridurre al minimo questo inconveniente assicurandoti che la pianta abbia un buon flusso d’aria.

Vaso troppo grande

Un vaso di grandi dimensioni può impedire alla tua Hoya di crescere: dopo essere stati rinvasate o trapiantate, le Hoya tendono a concentrarsi sullo stabilire le loro radici prima di produrre nuovo fogliame.

Ciò significa che la tuo Hoya che sembra sana ma inattivo poiché forse sta convogliando le sue energie nella crescita di radici.

Dare loro troppo spazio nel vaso spesso rallenta la crescita della pianta: la pianta rimane immobile sopra il terreno mentre il suo apparato radicale si sforza di crescere.

C’è una soluzione semplice, però: un vaso piccolo! Le piccole radici di Hoya non si preoccupano di essere leggermente costrette in un vaso piccolo, anzi, i vasi stretti spesso stimolano sia la produzione di foglie che la fioritura.

Problemi di concime

Le piante di Hoya non hanno bisogno di tantissimo concime, quindi la maggior parte dei problemi di fertilizzazione riguarda la sovralimentazione.

Applicare troppo fertilizzante può intossicare il terreno, ciò impedisce il corretto assorbimento da parte delle radici e fa arrestare la crescita.

La maggior parte delle specie prospera con applicazioni diluite ogni sei settimane durante la stagione di crescita.

Smetti di concimare durante i mesi freddi o ogni volta che la pianta è dormiente.

Per aiutare a prevenire l’accumulo di sali del fertilizzante, è buona norma sciacquare il terreno al momento dell’annaffiatura. Fai scorrere l’acqua attraverso la miscela e lasciala scolare bene.

Se nutrita correttamente, la pianta di Hoya può prosperare sia con fertilizzanti organici che sintetici. Tuttavia, i prodotti organici hanno una maggiore sicurezza contro la sovralimentazione e forniscono anche micronutrienti extra.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.