Per avere le foglie del tuo Pothos lucide e belle puoi utilizzare una soluzione a base di limone

Le foglie del nostro pothos si mostrano spesso particolarmente lucide ed è proprio la lucentezza che ne caratterizza la bellezza oltre al colore e alla variegatura.

Non tutti sanno che lo sporco sulle foglie del pothos non è solo antiestetico ma può compromettere la funzionalità delle foglie in molti modi differenti.

È per questo che sapere come aver cura del fogliame e conoscere metodi per pulirlo può aiutarci per mantenere anche in salute il pothos oltre che averlo sempre bello.

Vediamo insieme un metodo efficace per pulire le foglie utilizzando un semplice limone.

Perché è importante pulire le foglie?

Tutte le foglie hanno una pagina superiore e una inferiore.

La parte più lucida del nostro pothos è la pagina superiore della foglia che ha la capacità di intercettare la luce per la fotosintesi clorofilliana.

Inoltre, è ricca di piccole valvole che si occupano della respirazione, gli stomi, dai quali esce ed entra ossigeno ed anidride carbonica e trasuda l’umidità.

Se lo strato di sporco depositato intercetta questi fondamentali processi e li inibisce ricoprendo le foglie in ogni loro parte, è chiaro che la funzionalità vitale della foglia stessa è compromessa.

Da cosa dobbiamo pulire le foglie?

Può sembrare ovvio rispondere a questa domanda e pensare unicamente allo strato di polvere che si accumula nel tempo impedendo alla foglia di recepire la luce.

In realtà la polvere non è l’unico inconveniente, ma insieme ad essa possiamo ritrovare un residuo ostinato di calcare, che spesso ricopre le foglie con una patina bianca.

Siamo soliti nebulizzare il fogliame con uno spruzzino per incrementare l’umidità che circonda la chioma del nostro pothos, ma l’acqua del rubinetto che utilizziamo è un’acqua dura, ricca di calcare.

Per proteggere le nostre piante, spesso utilizziamo antiparassitari da spruzzare sulla chioma e sempre a proposito di parassiti, la loro presenza può essere attestata dalla così detta melata, la sostanza di scarto appiccicosa che rilasciano sulle foglie.

Tutte queste sostanze non fanno altro che impedire alla foglia di catturare luce e respirare.

Come utilizzare il Limone?

Il limone ha proprietà pulenti note a tutti ma pochi sanno che è possibile utilizzarlo anche per lucidare le foglie del nostro pothos.

Per cominciare, prova questo metodo pulente su una sola foglia per testarlo e per pulire le foglie essendo sicuri di non danneggiarle.

Puoi utilizzare il limone dividendolo a metà e sfruttando ciascuna metà utilizzandolo direttamente per pulire le foglie.

Con il limone comincia a sfregare la superficie della foglia e di seguito asciuga le foglie con un panno in microfibra.

Ti ritroverai con foglie lucidissime e disinfettate.

Puoi preparare una soluzione a base di limone con acqua

Una soluzione a base di acqua di rubinetto e succo di limone in rapporto 50/50 è l’ideale.

Puoi utilizzare questa soluzione in caso l’utilizzo del limone in modo diretto fosse troppo forte.

Il succo di limone ha un pH molto acido e se utilizzato non diluito potrebbe lesionare la pagina superiore della foglia del tuo pothos.

Diluendolo in acqua di rubinetto, che ha un pH più basico, dovresti ottenere una soluzione meno acida con un pH che si aggira intorno a 5.

In questo modo puoi sfruttare la sua capacità pulente, disinfettante e lucidante senza alcun rischio per la pianta.

Pulisci la foglia

Anche in questo caso puoi cominciare provando solo su alcune foglie così da testarne la sicurezza e la buona riuscita prima di attuare il trattamento su tutta la chioma.

Questo è un consiglio da prendere sempre in considerazione quando si utilizzano dei prodotti lucidanti e pulenti per le foglie, anche quelli fai da te.

Sfregando del cotone imbevuto in questa soluzione sulle foglie riuscirai a sciogliere residui di calcare, eliminare strati di polvere e residui di fertilizzanti o sostanze fungine.

Ti ritroverai foglie pulite e molto lucide una volta asciutte.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.