Qual è il punto perfetto per avere il Ciclamino bello in casa?

Si tratta della pianta più amata e diffusa nel periodo autunnale e invernale: è il ciclamino.

Questa pianta bulbosa è famosa per i suoi bellissimi fiori e per la particolarità che fiorisce col freddo.

Ma dove è meglio tenere il ciclamino per averlo sempre bello e rigoglioso in casa? Ci sono stanze o punti dove l’habitat è particolarmente ideale?

Scopriamolo insieme.

Condizioni per tenerlo in casa

Il ciclamino, durante il suo periodo vegetativo che va da inizio autunno a fine inverno, ama la temperatura fresca, ma non il freddo.

L’ideale è tenerlo a una temperatura non inferiore ai 10 °C e non superiore ai 15 °C per garantire una buona fioritura.

Quindi, va tenuto all’esterno se non fa troppo freddo. Tuttavia, è preferibile tenerlo in casa, anche se in un ambiente non riscaldato.

Tra i vantaggi del tenerlo in casa ci sono l’averlo protetto dal vento e dalle intemperie, nonché la minor probabilità che venga attaccato da parassiti.

I punti perfetti

Scopriamo adesso quali sono i punti perfetti, nelle singole stanze, dove possiamo tenere il ciclamino.

Un tavolino in salotto

Il salotto di casa nostra è sicuramente un luogo molto adatto dove tenere il ciclamino. Il motivo? Solitamente è la stanza più grande della casa, dove non si crea un aumento della temperatura eccessivo (a meno che non sia acceso il riscaldamento artificiale) e dove c’è almeno una finestra.

Tenete il ciclamino in un posto non troppo lontano dalla fonte naturale di luce, anche se non deve ricevere la luce diretta del sole.

Posizionatelo preferibilmente su un tavolino o su un mobile che sia lontano da termosifoni, stufe o camini, non troppo basso o vicino al pavimento.

Ricordate sempre che l’ambiente deve essere fresco o la pianta appassirà.

Sul davanzale di una camera

In molti pensano che tenere il ciclamino in camera da letto faccia male alla salute: non è affatto vero, così come per altre piante.

Tenete questa pianta su un davanzale, preferibilmente schermato da una tendina filtrante alla finestra. La luce diretta del sole, infatti, potrebbe danneggiare la pianta interrompendo la sua fioritura e danneggiando i boccioli più giovani e delicati.

Ricordate di fare massima attenzione alle imposte: possibili spifferi potrebbero danneggiare la pianta.

Inoltre, non accendete il riscaldamento artificiale aumentando troppo la temperatura della stanza.

Su una mensola in cucina

Di solito, tenere il ciclamino in cucina non è una buona idea: i fumi e i vapori provenienti dal piano cottura potrebbero infatti alterare troppo l’habitat e far soffrire la pianta.

Tuttavia, se avete una cucina abbastanza grande, potete tenere il ciclamino anche in questa stanza, preferibilmente su una mensola.

Ovviamente i consigli di esposizione per le altre stanze valgono anche per quanto riguarda la cucina.

Non tenete la pianta troppo lontana dalla fonte principale di luce naturale, evitate le fonti di calore artificiale e fate cambiare l’aria interna della stanza molto frequentemente.

In una veranda chiusa

Un luogo davvero adatto al vostro ciclamino è la veranda.

Se, infatti, ne avete una, potete posizionare qui la pianta, accertandovi che tutte le condizioni per un habitat ideale siano rispettate.

Innanzitutto, mettete il ciclamino in un punto luminoso ma non alla luce diretta del sole. Controllate che la temperatura non sia eccessivamente calda (sopra i 15 °C) troppo fredda (sotto gli 8-10 °C).

Altri luoghi

Come avete visto non esistono stanze migliori di altri per ospitare il ciclamino, ma posti più adatti o meno.

In linea teorica, ogni stanza potrebbe accogliere questa pianta purché siano rispettate le condizioni ambientali ideali.

Quindi perché non provare a mettere il ciclamino in bagno o nell’ingresso?

Ricordate che trovare il luogo adatto è il passo più importante per garantire a questa pianta la stabilità di cui ha bisogno per crescere e fiorire.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".