Puoi stimolare la Fioritura dell’Albero di Giada se attui questi Semplici Accorgimenti nella cura

Ti sei mai chiesto se tu possa fare qualcosa per supportare la fioritura dell’albero di Giada?

La risposta è senza dubbio si, soprattutto se vuoi godere delle splendide fioriture candide dei germogli a forma di stella che sulla cima dei suoi rami l’albero di giada ci dona.

Vediamo insieme quali semplici ma efficaci accorgimenti puoi mettere in atto per far in modo che la Giada possa avere belle fioriture.

Riduci le innaffiature in inverno

Sembra strano parlare di aridità come una condizione necessaria ma è proprio quello che serve alla giada per incentivare la fioritura nella fase che precede la produzione dei fiori.

Durante i mesi freddi soprattutto, è necessario che vi siano lunghi intervalli di terriccio secco tra un’innaffiatura e l’altra, riproducendo in questo modo la condizione che vive in natura.

Non intendiamo di certo indurre la pianta in uno stato di sofferenza, ma raggiungere un giusto equilibrio che possa prepararla a replicare la sua condizione naturale, e quindi indurla a fiorire.

Innaffia il tuo albero di Giada una volta al mese così da mantenere le foglie idratate e gonfie ma il terriccio non umido costantemente.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Riparala dal gelo

Se le temperature durante la notte scendessero anche sotto i 10 gradi dovresti evitare di esporla in modo diretto al gelo se non vuoi che foglie e radici comincino a gelare.

Anche se gli sbalzi termici sono favorevoli per piante del genere per replicare gli habitat nei quali si trovano e quindi favorevoli alla fioritura, certe temperature sono fin troppo drastiche e dobbiamo proteggere il nostro albero di giada.

Provvedi a spostare al riparo la pianta addossandola ad una parete o ricoprendola con dei teli durante la notte.

Tanta luce brillante

La luce deve essere brillante e in inverno può essere anche diretta poiché non abbastanza violenta da bruciare le foglie.

La fase di fioritura prepara la pianta per la riproduzione e questo non può avvenire se non con un grande dispendio di energia che la pianta dovrà pur recuperare in qualche modo.

Il sole che irradia le sue belle foglie serve proprio a questo, fornendole tutta l’energia necessaria e innescando la fotosintesi.

Nutri il terriccio

Durante il periodo primaverile potresti concimare, almeno una volta al mese, l’albero di Giada con del fertilizzante liquido così da fornire al terriccio i giusti nutrienti per la fioritura.

Per certe piante non è certo necessario, in fatto di nutrienti l’albero di Giada non è tanto richiedente, ma essendo tenace e senza pretese, dimentichiamo che anche quel terriccio che la supporta può esaurirsi.

In questo caso non potrà mai produrre fiori se non adeguatamente nutrito per supportar la fioritura.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.