3 Bulbi da piantare in Ottobre per avere Fiori colorati in Primavera

Di sicuro in ogni giardino o aiuola o vasi da balcone c’è sempre un angolino riservato ai bulbi, soprattutto quelli che sul finire dell’inverno esplodono in fioriture vivaci, annunciando l’arrivo della primavera.

Per questo clamoroso annuncio però, ciascun bulbo necessità di un periodo di crescita e di un momento specifico di invaso.

Molti bulbi da fiori richiedono di essere interrati proprio con l’arrivo dell’autunno, in special modo ad ottobre.

Anche alle prime armi, non dovrai far altro che interrarli al meglio e nel periodo giusto per godere dei colori dei fiori e dei profumi inebrianti che molti emanano.

Ecco tre bulbi da fiore che vanno assolutamente interrati ad ottobre e come curarli.

Narciso

foto-bulbi-narciso

Il narciso è tra le bulbose più comuni sul finire dell’inverno e potresti trovarle spesso nei supermercati, in vasetti singoli o appaiati ad altri bulbi.

La sua storia appartiene alla leggenda, la sua bellezza contraddistingue da sempre l’inizio della primavera.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Un bel vaso con un diametro di almeno 10 cm potrebbe fare al caso tuo, ma tutto dipende sempre dalla grandezza dei bulbi. Non costringerli nei vasetti tanto piccoli che aderiscono alle pareti del bulbo.

Assicurati di piantarli ad una profondità che non vada oltre i 5/7 cm, con un terriccio drenante e leggero.

Scegli un posto molto luminoso, magari esposto ad est; non esagerare con le innaffiature, le temperature cominciano ad essere fredde e l’umidità potrebbe portare il bulbo a marciume.

Giacinto

foto-bulbi-giacinto

Un fiore enorme è senz’altro spettacolare, dal profumo inebriante e inconfondibile.

I suoi bulbi sono molto grossi, quindi richiedono un vaso più grande, con un diametro di almeno il doppio del bulbo.

Ad una profondità di almeno 10 cm puoi mettere a dimora il bulbo, in un terriccio molto drenante con una buona quantità di materiale organico, così da nutrire i bulbi in modo adeguato e incentivare le fioriture.

Puoi tenere i bulbi anche in casa, magari su un davanzale bel luminoso e vedrai che alla fioritura il profumo del fiore del giacinto inebrierà l’intera stanza.

Tulipano

foto-bulbi-tulipano

Tanta pazienza fino alla primavera per veder germogliare bulbi di tulipano ovunque, nelle colorazioni più variegate e sgargianti.

Prediligono un terriccio particolarmente areato, ricco di materiali grossolani, torba e concime organico, dalla consistenza leggera. Una profondità di 7 cm è quella che serve per interrare i bulbi di tulipano.

Assicurati di innaffiare soltanto quando ce n’è bisogno, lasciando il tempo tra un’innaffiatura e l’altra che il terriccio asciughi, evitando così di far marcire i bulbi.

Puoi posizionarli in un luogo che non riceva luce diretta in primavera, ma necessariamente indiretta.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.