Macchie scure sulle foglie del Ciclamino? Non hai pensato a questi motivi

Quando ci troviamo nelle condizioni più buie e umide dell’autunno e dell’inverno, le piante di ciclamino richiedono un’attenzione particolare.

I ciclamini beneficiano delle temperature più fresche dopo un’estate di stress da alte temperature, ma, quando la chioma delle piante si riempie, l’aumento dell’umidità pone delle sfide.

In particolare, le malattie fogliari possono diventare più comuni in questa fase della loro vita e possono manifestarsi con delle macchie scure sulle foglie del ciclamino.

Vediamo insieme quali sono i motivi per cui le foglie del ciclamino presentano macchie scure sulle foglie!

Marciume

Il motivo più comune e la prima cosa da escludere è certamente il marciume radicale.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

È un problema comune poiché è collegato molto spesso ad un’annaffiatura scorretta o al fatto che, avendo il ciclamino in balcone, abbia preso troppa pioggia.

In questi casi le radici del ciclamino ricevono più acqua di quanto ne hanno realmente bisogno e in condizioni troppo umide, le radici tendono a marcire.

Le macchie marroni sulle foglie risultano mollicce e prendono le foglie a partire dai bordi e diffondendosi man mano verso l’interno.

Purtroppo quando i segni del marciume sono visibili già sulle foglie vuol dire che le radici sono già danneggiate ma puoi fare un tentativo di salvataggio rinvasando la pianta in un terreno nuovo e drenante solo aver eliminato le parti marce.

Botrite

La botrite può prendere piede durante l’autunno e l’inverno a causa della fitta chioma delle piante di ciclamino.

Cerca macchie grigie e sfocate sopra e sotto le foglie. A causa della diffusione della malattia, i piccioli e gli steli dei fiori in via di sviluppo possono crescere con difficoltà.

I danni ai fiori si manifestano con aree con macchie scure sulle foglie o sui petali del ciclamino.

Per aiutare a tenere a bada la botrite, rimuovi foglie e fiori malati, aumenta il flusso d’aria e, per quanto possibile, tieni sotto controllo l’umidità che aiuta la diffusione della malattia.

Hai concimato troppo

Anche l’eccessiva fertilizzazione può predisporre le piante di ciclamino a malattie fogliari, nonché a marciumi della corona e delle radici.

Non pensi che troppo concime potrebbe essere la causa delle macchie perché nutrire il ciclamino sembra una cosa sempre positiva ai tuoi occhi tuttavia, se dai troppo fertilizzante in una sola volta, le radici del ciclamino potrebbero bruciarsi.

Concima una volta al mese durante l’autunno quando il ciclamino si prepara a fiorire.

Macchia fogliare

Sfortunatamente, la botrite non è l’unica malattia fogliare a cui i coltivatori di ciclamino devono prepararsi.

Due malattie da antracnosi, conosciuta anche come macchia fogliare colpiscono anche il ciclamino.

Il meno grave (Colletotrichum) provoca piccole macchie brune sulle foglie, il più grave (Gleosporium) attacca i piccioli giovani, facendo seccare il tessuto giovane che risulta malformato.

Il gleosporium può anche attaccare i tessuti più vecchi e i boccioli di fiori, provocando l’essiccazione e la distorsione di queste parti del ciclamino.

In alcuni casi, i fungicidi che controllano la botrite sono efficaci anche contro le malattie da antracnosi.

Utilizza un fungicida controllando sempre bene il dosaggio sull’etichetta finché la malattia non compare più sulle nuove crescite di foglie e boccioli.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.