Che succede al Ciclamino se i boccioli sono secchi prima ancora di fiorire?

Quando porti un ciclamino a casa pieno di boccioli e fiori già sbocciati, ti aspetti che in poco tempo tutti i nuovi germogli fioriscano, donandoti settimane di fiori colorati.

Ma se ciò non succede, potresti notare che i boccioli stanno per seccarsi prima ancora di aver modo di fiorire del tutto.

Perché succede? Ci sono alcuni motivi che devi considerare quando cerchi di risalire alla causa della sofferenza del tuo ciclamino.

Ma vediamo insieme 3 motivi più comuni per cui i boccioli del ciclamino si stanno seccando!

Attacco degli acari

Se i boccioli mostrano segni di sofferenza, una delle cause potrebbe essere l’attacco da parte dei parassiti.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

I parassiti che attaccano i ciclamini con più frequenza sono gli acari delle piante.

Scegliendo la parte inferiore delle foglie, gli acari perforano il tessuto vegetale e ne svuotano gli strati superficiali secernendo anche alcune sostanze che alterano la regolazione della crescita delle cellule vegetali.

Le caratteristiche più tipiche dell’attacco dell’acaro ciclamino sono l’arricciamento dei lembi fogliari giovani, che diventano secchi e marroni; i fiori si seccano e hanno difficoltà ad aprirsi.

L’infestazione dei fiori produce la deformazione del gambo del fiore, i boccioli non si sviluppano ma diventano avvizziti e secchi.

I fiori non durano e i petali cadono prematuramente, in più, i fiori appaiono deformi e possono essere scoloriti e con macchioline scure.

Mancanza d’acqua

Uno dei motivi per cui il ciclamino appassisce è la mancanza di acqua.

Per reidratare una pianta, metti il vaso in un sottovaso di acqua e lascia che assorba l’umidità dalla base.

Soprattutto se tieni il ciclamino in casa dove hai il riscaldamento acceso, l’avvizzimento è spesso dovuto alle alte temperature. Cerca di mantenere le piante a circa 10-15°C e spostale all’esterno.

Controlla il cormo, ovvero la parte bulbosa del ciclamino che viene sotterrata nel vaso, per vedere se è infestato da larve o parassiti.

Se il danno è limitato a poche radici, eliminale e lava quelle sane rimaste accuratamente per assicurarti che non rimangano parassiti.

Rinvasa in terreno fresco il ciclamino.

Sbalzi di temperatura

Se la temperatura dell’ambiente di coltivazione del ciclamino è troppo alta o troppo bassa, la pianta in fioritura potrebbe soffrirne e mostrare i segni sui boccioli teneri.

I ciclamini preferiscono temperature fresche, tra 10-15°C. Se la temperatura è troppo calda o troppo fredda, la pianta inizierà ad appassire. Sposta la tua pianta in un luogo più fresco o più caldo, a seconda del problema.

I ciclamini sono piante sensibili e possono essere facilmente stressate dai cambiamenti repentini nel loro ambiente di coltivazione.

Se hai spostato di recente la tua pianta in modo improvviso o hai cambiato il suo programma di irrigazione o luce, uno di questi fattori potrebbe causare la caduta e l’avvizzimento dei boccioli.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.