Conosci la Pianta dell’Aria? Te la presento e ti spiego come curarla

La Kalanchoe pinnata è una succulenta originaria del Madagascar, ma ormai naturalizzata a qualsiasi latitudine vista la facilità con cui si propaga e la tenacia con cui si adatta agli ambienti.

Conosciuta come “la pianta dell’aria” grazie alla partecipazione del vento per la sua propagazione: sui bordi delle sue foglie piccoli boccioli si staccano con deboli folate di vento e cadono sul suolo attecchendo.

La foglia miracolosa e la pianta della vita sono altri nomi con cui è conosciuta, legati proprio alla sua capacità di sopravvivenza ed al suo attaccamento alla vita.

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno per prosperare.

Caratteristiche

Questa pianta ha vari steli colonnari che danno origine a foglie verdi con un bordo seghettato che può assumere una colorazione marrone-rossa.

Il retro della foglia appare spesso maculato e ciascuna foglia ricopre i suoi bordi con minuscoli boccioli le cui foglioline vanno a disporsi a forma di rosetta.

Esposizione

La Kalanchoe pinnata ama il sole. Tuttavia, la luce solare diretta potrebbe rivelarsi dannosa, soprattutto se si vive in una zona con estati molto calde.

Posiziona la tua succulenta in luoghi leggermente ombreggiati per proteggerli dalla luce solare durante il giorno.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Se la tieni in casa, opta per davanzali che ricevono molta luce durante il giorno.

Fioritura

Brillanti fioriture di un rosso acceso si presentano su steli che partono da quello centrale, coloratissimi e sempre abbondanti.

Questa pianta vanta di due fioriture in due momenti dell’anno, estate e pieno inverno.

Coltivazione e cura

La sua cura non prevede particolari richieste e la sua crescita è tanto veloce e la propagazione facile che viene considerata da molti come pianta infestante.

Le alte temperature non la spaventano, a differenza di quelle basse che potrebbero mettere a dura prova le foglie carnose, soprattutto quando scendono sotto i 5 gradi.

Innaffiature

Lascia sempre asciugare completamente il terreno prima di annaffiare di nuovo.

Trattandosi di una specie vegetale resistente alla siccità è necessario fare attenzione a non annaffiarla eccessivamente.

L’irrigazione eccessiva porterà al marciume delle radici e la degenerazione dell’intero corpo della pianta.

Ciò può anche causare infezioni fungine, che possono comprometterne la salute.

Terreno

Qualsiasi miscela di terreno destinata alle piante grasse funzionerà alla grande per la Kalanchoe pinnata.

Basta che abbia un buon potere drenante, che è esattamente ciò di cui ha bisogno poiché suscettibile all’irrigazione eccessiva.

Puoi usare una miscela a base di sabbia, torba e argilla. Mescolali insieme in un rapporto di 1:1.

Concimazione

La Kalanchoe pinnata non ha bisogno di fertilizzanti. È una pianta rustica e sta bene con i nutrienti già presenti nel terreno.

Puoi servirti di fertilizzanti fai da te per rivitalizzare il terriccio e fornire i nutrienti basilari alla pianta.

Potatura

Laddove abbia ampio spazio per potersi espandere, questa pianta potrebbe aver bisogno di potature di controllo, poiché tende ad essere infestante per la velocità con cui cresce e si moltiplica.

Puoi effettuare potature anche drastiche vista la capacità di crescita che ha questa pianta, non ne risentirà particolarmente.

Moltiplicazione

La Kalanchoe pinnata può essere propagata sia partendo da talea di stelo sia con delle semplici foglie.

Prima di tutto, prendi un paio di cesoie da giardinaggio sterilizzate e taglia alcune talee degli steli o delle foglie.

Lascia asciugare le talee così che formino calli prima di propagarle. Non essere impaziente di impiantarle o il taglio vivo potrebbe infettarsi.

Una volta che le talee sono pronte, se si tratta di steli puoi impiantarli in un terriccio drenante. Se si tratta di foglie, puoi poggiarle sul terriccio soffice con la parte del taglio a contatto con il terriccio.

Tieni lontane le talee dalla luce solare intensa.

Quando le talee mettono radici nel terreno, puoi iniziare ad annaffiarle. Prenditi cura di loro nello stesso modo in cui ti prenderesti cura di una succulenta adulta. Quando le talee sono abbastanza grandi, puoi trasferirle in singoli vasi.

Parassiti e malattie

Le piante di Kalanchoe pinnata, come tutte le piante grasse, sono vulnerabili alla cocciniglia e afidi.

Devi ispezionare regolarmente le foglie della pianta.

Puoi pulire le foglie con un insetticida per sbarazzarti di questi parassiti. Se stai cercando una soluzione, l’olio di neem è una buona alternativa. Assicurati di usare una versione diluita o finirai per bruciare la pianta.

Perché la Kalanchoe pinnata è anche chiamata “pianta dell’aria”?

Conosciuta come “la pianta dell’aria” grazie alla partecipazione del vento per la sua propagazione: sui bordi delle sue foglie piccoli boccioli si staccano con deboli folate di vento e cadono sul suolo attecchendo.

Come innaffiare la Kalanchoe pinnata?

Lascia sempre asciugare completamente il terreno prima di annaffiare di nuovo.
Trattandosi di una specie vegetale resistente alla siccità è necessario fare attenzione a non annaffiarla eccessivamente.

La Kalanchoe pinnata fa fiori?

Brillanti fioriture di un rosso acceso si presentano su steli che partono da quello centrale, coloratissimi e sempre abbondanti.
Questa pianta vanta di due fioriture in due momenti dell’anno, estate e pieno inverno.

Di che tipo di esposizione ha bisogno la Kalanchoe pinnata?

La Kalanchoe pinnata ama il sole. Tuttavia, la luce solare diretta potrebbe rivelarsi dannosa, soprattutto se si vive in una zona con estati molto calde.

Posiziona la tua succulenta in luoghi leggermente ombreggiati per proteggerla dalla luce solare durante il giorno.

Come moltiplicare la Kalanchoe pinnata?

La pianta Kalanchoe pinnata può essere propagata sia partendo da talea di stelo sia con delle semplici foglie.

Giuseppe Iozzi
Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.