Ecco come curare l’Abete nano del supermercato

L’abete del Canada (Picea glauca Conica) è una conifera sempreverde con la classica forma piramidale dell’albero di Natale ma che raramente supera i 3-4 metri.

Gli abeti nani del Canada sono spesso coltivati in grandi vasi ornamentali.

In vaso o piantato in giardino, l’abete nano di Picea è una pianta molto semplice da coltivare perché non richiede molta manutenzione e ha un aspetto naturalmente ordinato.

Vediamo insieme tutti i consigli per coltivare l’abete in miniatura!

Caratteristiche

Troverai qui elencate le caratteristiche della Picea glauca, a partire dalle varietà più comuni e più conosciute, fino alle informazioni sulla fioritura.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Varietà

Varietà più grandi di abete bianco possono crescere fino a 30 metri di altezza.

Le varietà nane possono essere utilizzate come piante in vaso, come la nostra Picea glauca conica oltre alla quale troviamo:

  • Picea glauca Tiny Tower: Caratterizzata da una forma piramidale con un portamento nano perfetto per i giardini più piccoli, il suo fogliame denso e brillante diventa di un attraente grigio-verde.
  • Picea glauca Jean’s Dilly: questa forma più corta di abete rosso ha gli aghi concentrati alle estremità del gambo e una caratteristica torsione degli aghi.
  • Picea glauca Rainbow’s End: questa varietà cresce fino a 2 metri di altezza con fogliame dal verde giallastro al giallo crema.

Esposizione

Questo albero si comporta meglio in pieno sole, ma tollera un po’ di ombra.

Dai a queste piante un’esposizione a sud o a nord. Evita di piantare dove i forti venti invernali o il caldo sole pomeridiano possono bruciarli.

Coltivazione e cura

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno la Picea glauca per crescere sana e forte, a partire dal terreno di cui ha bisogno fino alle informazioni sulla potatura.

Terreno

Coltiva l’abete di Picea glauca conica in un terreno umido e drenante.

Cresce meglio in terreni che hanno un pH da leggermente acido a neutro. Queste piante crescono bene con un normale terriccio con aggiunta di muschio di torba.

Copri con pacciame di corteccia sminuzzata se lo tieni in giardino e l’inverno è molto freddo

Quando innaffiare

Sarà una sfida dare a questa piccola conifera la giusta quantità d’acqua. Se dai troppa acqua, l’albero morirà.

Fornire un buon drenaggio (fori di drenaggio sul fondo del vaso e un terreno adatto) è un passo nella giusta direzione, ma può comunque accumularsi troppa acqua e risultare dannosa.

D’altra parte, troppa poca acqua può essere altrettanto un problema. Confronta la quantità di terreno che ha una pianta coltivata in vaso con la quantità di terreno che ha a disposizione una pianta in giardino.

Quest’ultima ne ha a disposizione molto di più e maggiore è la quantità di terreno, maggiore sarà la ritenzione idrica.

Con poco terreno attorno alle radici per trattenere l’acqua, le piante in vaso si asciugano rapidamente. Dunque controlla sempre l’umidità del terreno con il test del dito indice prima di innaffiare.

Concime

Le giovani piante rispondono bene alla miscelazione in un fertilizzante granulare intorno alla base dell’albero una volta all’anno.

Per un’alternativa organica, prova un fertilizzante naturale come l’emulsione di pesce. Gli alberi maturi invece non richiedono concimazione.

Potatura

La potatura non è necessaria con l’abete nano di Picea poiché cresce molto lentamente.

Solo i rami danneggiati dovrebbero essere rimossi ogni volta che li noti.

La potatura per modellarli può essere eseguita a fine inverno o all’inizio della primavera quando appare una nuova crescita. Taglia non più di 5 o 6 cm dalle punte dei rami.

Moltiplicazione

I due modi per moltiplicare l’abete nano di Picea sono dai semi o dal taglio dei rami.

Il modo più rapido per propagare questa pianta è utilizzare un ramo di legno giovane lungo circa 15 cm prelevato a fine estate o all’inizio dell’autunno.

I rami di legno tenero sono rami lunghi e sodi, ma non devono essere induriti e legnosi.

Usa cesoie sterilizzate, terriccio mescolato con muschio di torba e sabbia, un vaso da 5-6 cm e un luogo ben illuminato per far crescere la talea.

Rimuovi gli aghi dai due terzi inferiori del ramo e immergi l’estremità tagliata in un ormone radicante per facilitare la radicazione, quindi piantala in profondità nel terreno.

Mantieni il terreno umido finché non si formano le radici. Essendo una pianta a crescita lenta, la formazione delle radici può richiedere da 6 a 8 settimane.

Saprai che la pianta sta radicando quando noti una nuova crescita di foglie. Quando noti una nuova crescita, trapiantala in un vaso più grande o in giardino.

Malattie e parassiti

Una volta che la pianta di Picea glauca cresce all’aperto, un problema che potresti incontrare sono gli acari di ragno.

Il danno da acaro di ragno di solito si traduce in chiazze sugli aghi marroni e secche.

Puoi verificare la presenza di acari scuotendo delicatamente la pianta mentre tieni un pezzo di carta bianca sotto i rami. Gli acari appariranno come piccole macchioline in movimento.

Per curare gli acari, prova prima un sapone insetticida: è più rispettoso dell’ambiente rispetto ad altri metodi.

Potrebbero essere necessarie diverse applicazioni a distanza di una settimana 10 giorni l’una dall’altra.

Ora, se questo non funziona, potresti dover ricorrere a pesticidi più aggressivi. Basta evitare gli oli per l’orticoltura perché sono dannosi per questo abete nano.

Come curare la Picea glauca in vaso?

Se coltivi l’abete in miniatura in vaso, tienilo in un posto luminoso dove ci sia una buona circolazione dell’aria.
Innaffia quando il terreno si secca bagnando tutta la zolla di terreno fino in fondo e facendo defluire tutta l’acqua in eccesso.

Di quanta luce ha bisogno la Picea glauca?

Un abete nano cresce meglio in pieno sole, ma tollera un po’ di ombra leggera. Se lo tieni in casa per il periodo di Natale mettilo vicino una finestra luminosa.

Quanto innaffiare la Picea glauca?

La Picea glauca conica non va innaffiata spesso, se il terreno è ancora bagnato aspetta che si asciughi un po’. In genere dovresti mantenere il terreno sempre leggermente umido ma senza esagerare.

Un abete nano può crescere in casa?

, le piante di abete di Picea Glauca possono crescere in casa tuttavia, se cresce troppo va spostata all’esterno. Se tieni queste piante in casa, assicurati di annaffiarle accuratamente. In inverno, quando l’esposizione al sole è minore e la pianta non è nel suo periodo di crescita, riduci l’irrigazione.

Quanto tempo ci mette un abete in vaso a crescere?

Se hai acquistato un abete di Picea glauca conica ancora giovane potrebbero volerci diversi anni prima che raggiunga dimensioni e aspetto di un vero e proprio albero. In più dovrai rinvasarlo in vasi via via più grandi per permettere la crescita di anno in anno.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.