5 Consigli per far durare più a lungo la piantina di Basilico del supermercato

Il basilico è un’erba aromatica utilizzata per le sue foglie profumate, che hanno un alta concentrazione di oli essenziali.

Il basilico è originario dei climi caldi e, sebbene possa essere coltivato in casa, cresce meglio all’aperto in condizioni calde e secche.

Ma cosa fare quando si prende una pianta di basilico al supermercato? Spesso capita che non durino neanche una settimana, ma c’è un modo per farle vivere a lungo?

Scopriamolo insieme!

Scegli la pianta di basilico migliore

Quando acquisti piante di basilico al supermercato, cerca piante più grandi che siano cespugliose, vivaci e con una crescita sana.

Se le foglie sembrano appassite o sono cadenti, significa che la pianta di basilico è disidratata. Se puoi, controlla le radici guardando sotto al vaso e assicurati che la pianta non sia legata alle radici.

Vedere alcune radici sane è un ottimo segno che sarai in grado di ripiantare la pianta di basilico a casa.

Evita di acquistare piante che presentano segni di infestazione da mosche bianche o altri afidi, poiché si diffonderanno alle altre tue piante una volta che le avrai portate a casa.

Come prendersi cura delle piante di basilico

La pianta di basilico che acquisti al supermercato verrà confezionata con una confezione in plastica attorno al vasetto.

Uno dei modi più comuni in cui le persone si prendono cura delle piante di basilico dal negozio di alimentari è mettere la pianta in un piattino d’acqua su un davanzale che riceve molta luce solare per poi innaffiare la pianta di basilico ogni 2-3 giorni per mantenerla idratata.

Sebbene questo sia un modo pratico di prendersi cura di una pianta di basilico per la raccolta e l’uso immediato delle foglie, prendersi cura della pianta di basilico acquistata al supermercato in questo modo la manterrà in vita solo a breve termine. Questo perché il vaso della pianta è seminato con molte piante di basilico, non solo una.

È troppo affollato perché tutti possano crescere e prosperare in un unico vaso, quindi esauriscono lo spazio e le sostanze nutritive e inevitabilmente muoiono dopo circa una settimana o due.

Come propagare il basilico dal negozio di alimentari

Se vuoi un’abbondanza di basilico per molti mesi, devi dividere le piante di basilico più forti e più sane e metterle in vaso individualmente in modo che possano prosperare.

Puoi propagare la tua pianta di basilico dal negozio di alimentari e goderti il ​​basilico fresco che puoi coltivare per molti mesi.

Avrai bisogno di:

  • pianta di basilico
  • vasi piccoli
  • miscela di terriccio
  • un luogo caldo con luce solare diretta

Ecco i passaggi da seguire:

Togli la pianta di basilico dal vaso e separa le piante sgretolando con cura la zolla. Per ridurre al minimo i danni alla pianta, tirare delicatamente ma con decisione.

Cerca di trattenere solo la radice/terreno della pianta, in modo da non danneggiare gli steli o le foglie. Quando hai esposto l’interno della zolla, dai un’occhiata per vedere quali piante sembrano più sane e più grandi, poiché queste sono quelle che vorrai piantare individualmente.

Puoi invece consumare i ciuffi di piantine più piccole nei prossimi giorni nelle tue ricette.

Pianta sempre il basilico allo stesso livello in cui è stato piantato nel vaso originale, poiché i gambi di basilico sono delicati e non devono essere piantati troppo in profondità.

Posiziona le tue nuove piante in vaso in un luogo caldo con luce solare diretta, ad esempio su un davanzale.

Quando vuoi raccogliere alcune foglie di basilico per cucinare, rimuovi le foglie superiori dalla cima della pianta verso il basso per incoraggiare il resto a crescere cespuglioso.

Se stai piantando le tue singole piante di basilico insieme in un vaso più grande o all’aperto, assicurati di lasciare abbastanza spazio tra ogni pianta per farla crescere: 15-20 cm di spazio sono sufficienti.

Come mantenere in vita le piante di basilico del supermercato

Ora che sai come prenderti cura e propagare una pianta di basilico, ecco alcuni suggerimenti su come mantenere viva e fiorente la pianta del basilico del tuo negozio di alimentari per molti mesi.

Innaffia bene le tue piante di basilico

Assicurati che la tua pianta di basilico sia costantemente idratata annaffiandola regolarmente. Se la tua pianta di basilico inizia a sembrare cadente, il più delle volte (non sempre!) è un segno che ha bisogno di acqua.

Infila mezzo dito nel terriccio e, se il terreno si sente asciutto a quella profondità, dagli un po’ d’acqua.

Usa vasi per piante con fori di drenaggio adeguati, in modo che le radici non vengano saturate d’acqua. Il terriccio ricco aiuterà anche con il drenaggio. Assicurati di annaffiare solo alla base della pianta per evitare malattie delle foglie.

Raccogli le tue piante di basilico

Quando la pianta di basilico è alta circa 12-16 cm, puoi iniziare a raccogliere le foglie. Fallo regolarmente, anche se non lo usi in cucina.

Raccogliere regolarmente le foglie dalla tua pianta di basilico incoraggia una nuova crescita e si tradurrà in un fogliame rigoglioso.

Più punte crescenti pizzicherai dalla cima, più la pianta ne produrrà.

Taglia le foglie morte e, se la tua pianta di basilico inizia a fiorire, rimuovi i fiori, in modo che la tua pianta non diventi troppo alta e rimanga folta.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.